Saldi estivi, il 6 luglio partenza in tutta Italia: giro d’affari di 3,5 miliardi

687
Saldi estivi, il 6 luglio partenza in tutta Italia: giro d’affari di 3,5 miliardi

Saldi: da oggi, sabato 6 luglio, partono gli sconti estivi in tutte le regioni d’Italia. Ogni famiglia spenderà in media circa 230 euro.

Dalla giornata di oggi, sabato 6 luglio 2019, scattano i saldi estivi in tutte le regioni d’Italia. Gli sconti saranno attivi da oggi in 16 regioni, visto che erano già partiti in Campania il 29 giugno (sono stati anticipati in occasione della 30ma Summer Universiade Napoli 2019), l’1 luglio in Sicilia e Liguria, il 2 luglio in Basilicata.

Secondo le stime dell’Ufficio Studi Confcommercio, quest’anno per l’acquisto di capi scontati ogni famiglia spenderà in media poco meno di 230 euro (circa 100 euro pro capite), per giro di affari complessivo che si valuta intorno ai 3,5 miliardi di euro.Saldi estivi, il 6 luglio partenza in tutta Italia: giro d’affari di 3,5 miliardiVisto il disastro delle vendite in stagione – afferma all’Ansa il presidente di FederModaMilano e Federazione Moda Italia Renato Borghi – che ha travolto un settore basato sulla stagionalità dei prodotti, speriamo che la sopita voglia di shopping dei mesi passati si risvegli trasformandosi in una crescita degli acquisti“. Per questi saldi estivi FederModaMilano stima sconti medi del 30-40% con una spesa media di 150 euro per una spesa complessiva di 440 milioni di euro.

Per il Codacons, si tratta di un avvio solo formale perché i saldi sono partiti già da giorni. Complice il maltempo, per l’abbigliamento si è trattato di una stagione disastrosa e numerosi negozi hanno lanciato sconti e promozioni speciali per i propri clienti, con ribassi che arrivano fino al -60% proposti via sms, Facebook, Whatsapp o con email.

Senza dimenticare l’ormai imponente mercato dello shopping online, che propone prezzi di gran lunga scontati, tra gli altri prodotti, anche per quanto riguarda elettrodomestici e tecnologia.