Leonardo, Profumo a Napoli: “Grande azienda dev’essere attore del territorio”

736
Leonardo, Profumo a Napoli: “Grande azienda dev’essere attore del territorio”

Alessandro Profumo: l’amministratore delegato di Leonardo sta partecipando a varie cerimonie e incontri nella città partenopea.

L’amministratore delegato del gruppo Leonardo, Alessandro Profumo, è a Napoli per vari impegni. Nella giornata di ieri, martedì 27 novembre, il manager ha presenziato a un incontro all’Unione industriali, utile a promuovere un confronto con le imprese e le istituzioni meridionali (importante perché coincide con un momento di diffusa preoccupazione per l’intero settore delle aerostrutture).

Il workshop (intitolato “The supply game, competitività, partnership, valore” e organizzato da DEMA in occasione dei suoi 25 anni) ha visto al centro del dibattito supply chian e innovazione, ma anche nuovi programmi industriali e di prospettive del comparto aeronautico meridionale.

Nella stessa giornata, l’ad di Leonardo è stato al polo di San Giovanni a Teduccio dell’Università Federico II, dove si è parlato di trasferimento tecnologico in un incontro organizzato da Invitalia: “Il trasferimento tecnologico – ha dichiarato Profumo, come riportato dal sito “Borsaitaliana”- rappresenta per Leonardo l’opportunità di creare un ambiente in cui nascano nuove imprese e approfittare della genialità e imprenditorialità delle persone essendo partecipi di nuove iniziative che nascono“.

Il manager sottolinea come “l’adozione del modello di trasferimento tecnologico possa tradursi nel Mezzogiorno in un’importante opportunità di sviluppo, sperimentando in concreto l’effetto di generazione e moltiplicazione dei posti di lavoro“.Leonardo, Profumo a Napoli: “Grande azienda dev’essere attore del territorio” Per Profumo, al Sud (dove i dipendenti di Leonardo rappresentano un media il 30% degli impiegati in settori ad alta tecnologia, con punte che raggiungono o sorpassano il 60% in Campania e Puglia) “una grande azienda deve essere attore del territorio per contribuire alla crescita“.

Sul polo universitario di Napoli Est, “ci sono realtà di eccellenza come questa di cui dobbiamo smettere di stupirci e dobbiamo capire che questa è la normalità sia per noi grande impresa che per il sistema dei media”.

Nella giornata di oggi, mercoledì 28 novembre, Profumo sarà infine a Città della Scienza per il Leonardo Innovation Day, evento che prevede la premiazione delle idee, progetti di ricerca e tesi vincenti della 14ma edizione del tradizionale Premio Innovazione Leonardo.