Leonardo: ecco quali sono le ultime mosse sulla One Company

464
Leonardo: ecco quali sono le ultime mosse sulla One Company

Leonardo: ecco le ultime mosse del gruppo guidato da Alessandro Profumo su accorpamenti societari (come quello di Sistemi Dinamici) e nuove unità organizzative.

L’ultimo Cda di Leonardo ha approvato il progetto di fusione per incorporazione in Leonardo di Sistemi Dinamici, società d’ingegneria, direttamente e interamente controllata, operante nel settore dello sviluppo, della produzione e della vendita di aeromobili a pilotaggio remoto.

Come riporta “Startmag”, prosegue dunque la strada verso la One company: “L’operazione – si legge in una nota del gruppo– si inquadra nel complessivo progetto One Company di razionalizzazione strategico/societaria di alcuni asset rientranti nel core business Aerospazio, Difesa e Sicurezza, in funzione di una più efficiente ed efficace operatività delle attività industriali di Leonardo a completamento del processo di integrazione/interazione tra le due società avviato nel 2016 con l’acquisizione del pieno controllo di Sistemi Dinamici. Il business di Sistemi Dinamici confluirà nella Divisione Elicotteri”.Leonardo: ecco quali sono le ultime mosse sulla One Company Tale incorporazione segue inoltre la manovra per il Super-drone Falco, annunciato dai vertici Leonardo al salone di Le Bourget e che secondo alcuni addetti ai lavori contrasta con le ambizioni di Piaggio Aero nel settore.

Leonardo, le ultime nomine: Cingolani per l’evoluzione delle tecnologie innovative

Novità anche sulle nomine, visto che l’ad Alessandro Profumo ha comunicato al Cda un rafforzamento per “garantire una maggiore spinta alla realizzazione degli sfidanti obiettivi del Piano Industriale e di una crescita sostenibile nel lungo termine, attraverso l’innovazione tecnologica e il miglioramento del posizionamento nel mercato di riferimento dell’AD&S (Aerospazio, Difesa e Sicurezza)”.

Chief Strategic Equity Officer sarà Giovanni Soccodato, per la governance ed il coordinamento delle partecipazioni e delle joint venture strategiche e delle operazioni di M&A. Strategy & Market Intelligence sarà Enrico Savio, per la definizione delle linee di indirizzo strategico e del posizionamento competitivo di Gruppo.Leonardo: ecco quali sono le ultime mosse sulla One Company Infine, Chief Technology & Innovation Officer sarà Roberto Cingolani, per l’indirizzo e la gestione dell’evoluzione delle tecnologie innovative. Il 58enne Cingolani è stato dal 1992 al 2004 professore all’università del Salento, dove ha visto diventare il National Nanotechnology Laboratory un polo d’eccellenza internazionale per le nanotecnologie interdisciplinari.

È stato inoltre visiting professor alla Tokyo University e alla Virginia Commonwealth University di Richmond, negli USA. Nel 2005 è stato nominato direttore scientifico dell’Istituto italiano di tecnologia (Iit) di Genova.