Comune di Napoli: sono stati assunti 337 vincitori del concorso 2010

432
Falso allarme bomba davanti alla sede del Comune di Napoli

Comune di Napoli: 337 vincitori del concorso del 2010 (tra i quali ci sono anche vigili, ingegneri e informatici) assunti a tempo indeterminato.

337 nuove assunzioni a tempo indeterminato al Comune di Napoli, sbloccate mediante lo scorrimento delle graduatorie concorsuali Ripam dei profili presenti nel concorso dell’anno 2010.

Per la precisione, si tratta di 35 ingegneri, 47 architetti, 17 informatici, 33 istruttori amministrativi e 63 economico-finanziari, 85 ragionieri e 57 vigili: tutti entrano in servizio dalla giornata di oggi.

Assunzioni molto importanti, che rappresentano il primo passo per rimpiazzare le circa 1300 uscite previste entro settembre (in 700 usufruiranno di Quota 100, la cui prima finestra utile si apre proprio nella giornata di oggi, giovedì 1 agosto).

Saranno in tutto 913 le unità assunte per il 2019, 600 nel 2020 ed infine 482 nel 2021: per un totale di 1995 assunzioni al Comune di Napoli.

Nuove assunzioni al Comune di Napoli, vicesindaco Panini: “Ingressi importanti per quantità e qualità”

Grande soddisfazione da parte del vicesindaco, Enrico Panini: “Un concorso vinto nel 2010, anni di attesa frutto di norme restrittive in materia di assunzioni, infine lo spiraglio aperto a luglio 2018 e con il bilancio 2019 la decisione del Comune di Napoli di procedere alle assunzioni -ha scritto Panini in una nota- È una giornata buona, un ingresso importante per quantità e per qualità destinato a produrre effetti molto positivi su un’Amministrazione che dal 2011 ad oggi ha visto più che dimezzato il numero dei dipendenti.Comune di Napoli: sono stati assunti 337 vincitori del concorso 2010 La distribuzione delle assunzioni è particolarmente significativa dell’investimento politico che l’Amministrazione a guida Luigi de Magistris ha messo in campo per dare risposte alla città: oltre 50 nuove assunzioni all’Area Entrate, quella dal cui funzionamento dipende la qualità della vita amministrativa della città. È l’investimento più significativo dopo quello per l’Area della Sicurezza che realizza 64 nuove assunzioni”.