Carburanti, tornano i rialzi per benzina e diesel

385
Carburanti, in aumento i prezzi di benzina e diesel: una stangata da 110 milioni

Le quotazioni dei prodotti petroliferi nel Mediterraneo hanno ritrovato un deciso segno positivo e sono tornati i rialzi sulla rete carburanti italiana. Ecco tutti gli ultimi dati.

Tornano i rialzi sulla rete carburanti italiana. Sabato, infatti, Eni ha ritoccato all’insù di 1 centesimo i prezzi raccomandati di benzina e diesel, mentre le quotazioni dei prodotti petroliferi in Mediterraneo hanno ritrovato un deciso segno positivo.

I prezzi praticati senza particolari scosse

Intanto sul territorio prezzi praticati senza particolari scosse. In particolare, in base all’elaborazione di Quotidiano Energia dei dati alle 8 di ieri comunicati dai gestori all’Osservaprezzi carburanti del Mise, il prezzo medio nazionale praticato in modalità self della verde è pari a 1,499 euro/litro, con i diversi marchi che vanno da 1,495 a 1,528 euro/litro (no-logo a 1,484). Il prezzo medio praticato del diesel è a 1,434 euro/litro, con le compagnie che passano da 1,430 a 1,458 euro/litro (no-logo a 1,417).

Il prezzo medio praticato del servito

Quanto al servito, per la benzina il prezzo medio praticato è di 1,636 euro/litro, con gli impianti colorati che vanno da 1,621 a 1,743 euro/litro (no-logo a 1,534), mentre per il diesel la media è a 1,571 euro/litro, con i punti vendita delle compagnie tra 1,580 a 1,671 euro/litro (no-logo a 1,465). Il Gpl, infine, va da 0,644 a 0,670 euro/litro (no-logo a 0,638).