23-11-20 | 17:10

Devastarono l’Ospedale dei Pellegrini dopo la morte di un 15enne: 9 arresti

Home Cronaca di Napoli Devastarono l’Ospedale dei Pellegrini dopo la morte di un 15enne: 9 arresti
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
55f753ac4fd0bf9dc9150b50d12da632?s=120&d=mm&r=g
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Devastazione Ospedale dei Pellegrini: arrestate 9 persone che provocarono danni al pronto soccorso dopo la morte del 15enne ucciso da un Carabiniere fuori servizio durante un tentativo di rapina.

La Dda di Napoli ha arrestato 9 persone per la devastazione dell’ospedale Vecchio Pellegrini avvenuta nella notte tra sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo.

Il blitz rientra nelle indagini legate alla morte del 15enne Ugo Russo, ucciso in via Generale Orsini per mano di un Carabiniere fuori servizio durante un tentativo di rapina. Tra i destinatari anche alcuni parenti (non i genitori) del minorenne ucciso.

Il Carabiniere (23 anni) è invece indagato per eccesso colposo di legittima difesa.

Appresa la morte del ragazzo, scattò immediatamente la devastazione del pronto soccorso, poi riaperto in tempi record dopo che il personale sanitario, a causa dei forti danni, era stato anche costretto a provvedere al trasferimento di alcuni pazienti.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Poste Italiane: le date del pagamento delle pensioni di dicembre e della Tredicesima

Pensioni: Poste Italiane ha previsto un pagamento scaglionato anche per le pensioni di dicembre. Ecco le date da sapere. Proseguirà anche per il mese di...

Violenza sulle donne: la Camera di Commercio di Napoli si colora di rosso

Giornata mondiale contro la violenza sulle donne: la Camera di Commercio di Napoli si illuminerà di rosso per una settimana. La Camera di Commercio di...

Dramma a Torre del Greco, uccide la madre con un cacciavite: arrestato un 33enne

Torre del Greco: la Polizia ha arrestato un 33enne con problemi psichiatrici per l’omicidio della madre. Terribile tragedia a Torre del Greco, dove una donna...

Sgominato traffico di droga da Caivano a Caserta: 12 arresti

L'operazione dei carabinieri nelle province di Caserta, Napoli, Latina e Frosinone ha portato alla luce l'attività criminale gestita da un gruppo di giovani legati...

Verso Napoli-Rijeka: terapie per Osimhen e palestra per Ospina

Gattuso subito al lavoro con i suoi in vista di Napoli-Rijeka, match di Europa League con cui gli azzurri vogliono mettere alle spalle la...