22-10-20 | 10:52

Decreto Agosto: stop a riscossione cartelle fino al 15 ottobre

Home Economia Decreto Agosto: stop a riscossione cartelle fino al 15 ottobre
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Ultime notizie Benevento: 14enne si spara con pistola del padre

Benevento news:  14enne si spara con la pistola del padre, è grave Si esclude il gesto volontario, sarebbe stato un incidente. Un quattordicenne di Vallata,...
55f753ac4fd0bf9dc9150b50d12da632?s=120&d=mm&r=g
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista pubblicista.

Decreto Agosto: nella bozza del provvedimento anche lo stop alla seconda rata Imu per alberghi e stabilimenti balneari. Nuovi fondi per i vaccini anti-Covid.

Il Governo dovrebbe approvare il Decreto Agosto entro questa settimana. Nella bozza del provvedimento è presente la proroga dello stop alla riscossione delle cartelle (che dovrebbe essere estesa al 15 ottobre).

Tra le novità anche lo stop alla seconda rata dell’Imu per le strutture ricettive, come alberghi, campeggi, B&B e stabilimenti balneari. Il provvedimento estende la misura anche alle fiere e a cinema e teatri, a patto che i proprietari siano anche i gestori delle attività. Per cinema e teatri lo stop sarà esteso anche all’imposta dovuta per il 2021 e il 2022.

Nuovi fondi per vaccino anti-Covid

Come riporta “Repubblica”, il decreto stanzia inoltre risorse per spingere la ricerca di un vaccino anti-Covid italiano.Decreto Agosto: stop a riscossione cartelle fino al 15 ottobre In particolare, si prevede l’assegnazione fondo per le emergenze nazionali di altri 580 milioni per il 2020 e 300 per il 2021, per “la ricerca e sviluppo e l’acquisto di vaccini e anticorpi monoclonali prodotti da industrie nazionali, anche attraverso l’acquisizione di quote di capitale a condizioni di mercato”.

Sanità: fondi per gli straordinari

Il decreto prevede poi più fondi per gli straordinari in sanità per recuperare “prestazioni ambulatoriali, screening e di ricovero ospedaliero non erogate nel periodo dell’emergenza”. In particolare, il provvedimento stanzia oltre 480 milioni aggiuntivi e consente alle Regioni di aumentare dell’1% i limiti di spesa.Decreto Agosto: stop a riscossione cartelle fino al 15 ottobre Sarà possibile aumentare il compenso straordinario per dirigenza medica, sanitaria, veterinaria e delle professioni sanitarie, reclutare nuovo personale a tempo determinato e aumentare il monte ore dell’assistenza specialistica in convenzione.

Bonus 600 euro per stagionali del turismo e dello spettacolo

Sembra poi confermato il bonus per gli stagionali del turismo e dello spettacolo: l’importo dovrebbe essere di 600 euro e varrebbe per i mesi di giugno e luglio, mentre per la misura sarebbe stati previsti 960 milioni di euro.

Sindacati: pronti a sciopero generale se non verrà prorogato il blocco dei licenziamenti

Non mancano tuttavia le polemiche da parte dei sindacati, che sono pronti a uno sciopero generale il 18 settembre se non verrà prorogato il blocco dei licenziamenti fino a fine 2020.Decreto Agosto: stop a riscossione cartelle fino al 15 ottobre In una nota congiunta, i segretari di Cgil, Cisl e Uil (Maurizio Landini, Annamaria Furlan e Pierpaolo Bombardieri) dichiarano che in caso di proroga del blocco dei licenziamenti “il Governo si assumerebbe tutta la responsabilità del rischio di uno scontro sociale”.

La nota sottolinea inoltre che “chi pensa di anticipare quella data, mostra di non conoscere le logiche del lavoro e di non preoccuparsi di centinaia di migliaia di lavoratori”.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Covid 19, difficoltà per le palestre in Campania: molti gestori stanno già chiudendo

Covid 19 in Campania: situazione sempre più difficile per le palestre (il cui destino è stato lasciato “in sospeso” dall’ultimo DPCM). Petizione online del...

Pizza Village diventa @ Home e arriva direttamente nelle case

Pizza Village @ Home: Dal 5 all’8 novembre a Milano un evento inedito con la partecipazione  dei top player della pizza che arriveranno...

San Giorgio a Cremano, maxi-frode fiscale: sequestro di 10 milioni all’ “emiro vesuviano”

San Giorgio a Cremano: la Finanza sequestra auto di lusso e beni per oltre dieci milioni di euro a un imprenditore (arrestato per maxi-frode...

Napoli-Atalanta, Gasperini cerca ancora scuse: “Non ci siamo preparati bene”

Dopo la vittoria in Champions League, il tecnico degli orobici torna su Napoli-Atalanta, continuando a cercare un appiglio che giustifichi la sonora sconfitta. "Vincere non...

Acerra, omicidio del boss Pasquale Tortora: presi i 2 presunti killer – I NOMI

I due arrestati sono ritenuti i responsabili dell'assassinio di Pasquale Tortora, ras dell'omonimo clan attivo ad Acerra. Sono ritenuti i killer di Pasquale Tortora, boss...