martedì, Giugno 22, 2021

De Luca: “No a mezze misure per Natale. Vietati spostamenti dai piccoli comuni” (VIDEO)

- Advertisement -

Notizie più lette

De Luca: “No a mezze misure per Natale. Vietati spostamenti dai piccoli comuni” (VIDEO)
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Vincenzo De Luca conferma la linea del rigore per contrastare il Covid 19 in Campania durante le festività. Sulla campagna di vaccinazione: “Dal 12 gennaio dovrà essere tutto pronto”.

Nel consueto punto del venerdì su Facebook, il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, conferma la linea del rigore per contenere i contagi da Covid 19 in previsione delle festività natalizie, ribadendo il no alle mezze misure: “Se una misura deve essere efficace, non può avere 300 deroghe -sottolinea il governatore- I cenoni non sono controllabili, se faccio il cenone con venti familiari non conviventi, non sono stato umano ma irresponsabile. Questo momento di eventuale raccolta di tutti in famiglia significa aprire di nuovo le porte delle terapie intensive”.

Il numero uno di Palazzo Santa Lucia annuncia la pubblicazione di una nuova ordinanza: “In Campania seguiremo la nostra linea, quello del massimo rigore, per poter aprire tutto, ma per sempre. Non ci sarà mobilità dai comuni sotto i 5mila abitanti e faremo qualche ordinanza per vietare la vendita e il consumo in pubblico di alcolici e di qualsiasi altro genere di consumo”.

Sui dati: “In questi mesi, dopo tante chiacchiere, sapete quanti medici sono arrivati? 23. Di questi un solo anestesista -dichiara amareggiato- Quello che abbiamo fatto, ed è un miracolo, lo abbiamo fatto a mani nude, con le nostre forze e grazie all’impegno di medici, infermieri, tecnici, protezione civile. E avendo il coraggio di decidere cose chiare. In questo momento abbiamo un tasso di positività del 6,6%, 119 ricoverati in terapia intensiva su 640 posti disponibili”.

L’attenzione dei cittadini è inoltre sempre più rivolta alla campagna di vaccinazione anti Covid 19. Anche in questo caso, sottolineando nuovamente il suo dissenso sulla distribuzione delle prime dosi del vaccino, De Luca sposa la linea del rigore “alla tedesca”: “Un cristiano normale si aspetterebbe la distribuzione in percentuale rispetto alla popolazione. Stranamente, neanche in questo caso è così. Apprendiamo di una distribuzione dei vaccini avvenuta sulla base di criteri misteriosi -prosegue- Ci siamo mobilitati. Andremo avanti sulla base della nostra programmazione, senza gonfiare né falsificare i dati.

Abbiamo quasi completato la fornitura dei congelatori per il 95% delle nostre esigenze. Ci dicono che si farà una giornata unica europea, simbolica, cercheremo il 27 dicembre di fare anche noi delle vaccinazioni simboliche nelle città della Campania. Sempre se ci fanno la grazia di mandarci le dosi. Dalla mattina del 12 gennaio dovrà essere pronto tutto. Dobbiamo lavorare alla tedesca: congelatori, medici, spazi per la somministrazione. Dovrà essere una macchina perfetta”.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie