Presentata la nuova stagione di “Sala Assoli” – Casa del Contemporaneo

1114
Presentata la nuova stagione di “Sala Assoli”

Presentata la nuova stagione di “Sala Assoli” – Casa Del Contemporaneo che sarà inaugurata il prossimo 12 novembre con Enzo Moscato, protagonista di “Modo Minore”.

Tutti uniti nella “Casa del Contemporaneo” per offrire alla nuova stagione di “Sala Assoli” la forza di un progetto poetico e culturale capace di fondere insieme le energie dell’ex Teatro Nuovo/Fondazione Salerno Contemporanea, diretta da Igina Di Napoli, de Le Nuvole diretta da Giovanni Petrone e della Compagnia Teatrale Enzo Moscato.

E così, con la stessa irriducibile Igina che ha moderato la lunga presentazione nello spazio dei quartieri spagnoli e gli interventi di tante personalità del teatro napoletano, ad essere annunciati, insieme agli spettacoli per il 2018/2019, sono stati i temi  di un cartellone tutto imperniato su delle solide drammaturgie e su strutture come il Teatro dei Piccoli dedicato a giovani, lo  spazio TK di Castellammare di Stabia e il teatro Ghirelli di Salerno.

“Casa del Contemporaneo – ha affermato Igina Di Napoli- aspira a confermarsi come un luogo di incontro e confronto aperto e in dialogo. Il nostro intento è quello di rinsaldare le relazioni con teatri e compagnie simili per storie e progetti e di partire dal nostro territorio per estenderci a livello nazionale ed internazionale”.

E sulla scia di un entusiamo collettivo, Enzo Moscato ha parlato del suo antico legame con il Teatro Nuovo e la Sala Assoli. “Sono particolarmente affezionato ai quartieri spagnoli- ha detto l’autorevole drammaturgo e regista – perchè essendovi nato, li considero la mia casa genetica.

Ho inaugurato insieme ad Igina la Sala Assoli 32 anni fa e sono felice ancora oggi di potere parlare di uno spazio, come diceva  Antonio Neiwiller in grado esprimere un altro teatro”. Presenti anche Alfredo Balsamo del Teatro Pubblico Campano e tanti personaggi legati al mondo del teatro campano, in conferenza si è parlato di progetti, di rassegne e di laboratori tesi alla collaborazione attiva con altre realtà ed alla diffusione di un teatro sinonimo di unione e crescita culturale.

Parlando della stagione teatrale in abbonamento, la stessa, coabitando con tante nuove proposte e tanti momenti dedicati alla danza, come “Dicembre Solo Danza”,  proporrà 10 spettacoli e sarà inaugurata il prossimo 12 novembre con Enzo Moscato, protagonista di “Modo Minore”, lo spettacolo musicale scritto e diretto dallo stesso Moscato con il progetto, gli arrangiamenti e la direzione musicale di Pasquale Scialò.

Un lavoro pensato come un viaggio obliquo nella canzone napoletana tra gli anni ’50 e ’70 con il contrappunto dei testi di Moscato. A seguire, tra le altre  produzioni di Casa del Contemporaneo  “Grand’Estate – Un delirio fantastorico, 1937/1990 ” di e con Enzo Moscato in compagnia con  Massimo Andrei e spettacoli come “Mare Mater”, racconto dell’esperienza pedagogica della nave Caracciolo voluta da Giulia Civita Franceschi scritto da Fabio Cocifoglia, Alfonso Postiglione e Antonio Marfella con in scena Manuela Mandracchia, Luca Iervolino e Giampiero Schiano  ed il “Tomcat” di James Rushbrooke per la regia di Rosario Sparno.

In programma anche il monologo “La vita dipinta” di Igor Esposito affidato a Tonino Taiuti, “Ombre folli” inedita scrittura di Franco Scaldati messa in scena da Enzo Vetrano e Stefano Randisi, la rilettura di “Anfitrione” firmata da Teresa Ludovico, “Reality” della Deflorian e Tagliarini, “Isidoro” di Enrico Ianniello, “Andromaca” in buffa riscrittura di Massimiliano Civica, la storia di “Ahmed il filosofo”, di Alain Baudiou messa in scena da Tommaso Tuzzoli, “La sorella di Gesù cristo” one-man-show di Oscar De Summa e “Mal d’Hamlè” a cura di Cristina Donadio, dedicato alla memoria di Salvatore Cantalupo, fino a giungere alla chiusura di stagione ad aprile con “I giganti della montagna/radio edit” di Roberto Latini.

A completare le proposte, tra le moltissime iniziative, tanti fuori abbonamento con le rassegne: “Assoli di Scienza”, “Femminile Palestinse”, “Voci e altri invisibili”, “Visionarie” e “Fuori Controllo” che accoglieranno, tra le altre, le opere di autori e registi come Carlo Bellamio, Luisa Corcione, Roberto Russo, Gianni De Feo, Simone Somma, Enzo Moscato, Anna Mazza, Tony Laudadio ed Andrea Renzi.

Infine, parlando ancora dei più piccoli “young” la stagione teatrale curata da Morena Pauro per le nuove generazioni, in programma al Teatro dei Piccoli.