Premio Strega, gioia per Napoli: trionfa Antonio Scurati con “M. Il figlio del secolo”

246
Premio Strega, gioia per Napoli: trionfa Antonio Scurati con “M. Il figlio del secolo”

Premio Strega 2019: il libro del 50enne scrittore napoletano (edito da Bompiani) ha stravinto con ben 228 voti. “Dedico la vittoria a chi ha combattuto il Fascismo”.

Grande soddisfazione per la cultura napoletana alla 73ma edizione del premio Strega, dove ha trionfato Antonio Scurati con M. Il figlio del secolo (Bompiani). Il 50enne scrittore partenopeo si è aggiudicato il prestigiosissimo premio con ben 228 voti.

Sono felice ma soprattutto contento che molti altri italiani leggeranno questo libro non solo perché l’ho scritto io, ma perché impareranno a conoscere la nostra storia con la speranza che non si ripeta, anche se in forme diverse – ha detto Scurati subito dopo essere stato proclamato vincitore-

Dedico la vittoria ai nostri nonni e ai nostri padri che furono prima sedotti e poi oppressi dal fascismo e soprattutto a quelli che poi fra loro trovarono il coraggio di combatterlo armi alla mano. E insieme vorrei dedicare il Premio ai nostri figli con l’auspicio che non debbano tornare a vivere quello che abbiamo vissuto 100 anni fa e in modo particolare a mia figlia Lucia”.

Alla sua terza partecipazione allo Strega (dopo essere arrivato secondo nel 2009, per un solo voto, e nel 2014, per cinque voti), per Scurati questa volta è arrivato il gradino più alto del podio al Ninfeo di Villa Giulia, a Roma.

Il suo romanzo (primo di una trilogia in cui ricostruisce la vita di Benito Mussolini) ha messo in fila la concorrenza, in un’edizione nella quale appariva favoritissimo Marco Missiroli con il suo Fedeltà (Einaudi). Alla fine, tuttavia, Fedeltà si è classificato solo terzo con 91 voti, scavalcato anche dai 127 voti ottenuti dal romanzo di Benedetto Cibrario, intitolato Il rumore del mondo (Mondadori).

A completare la cinquina finale, il quarto posto (63 voti) di Claudia Durastanti con La straniera (La nave di Teseo) e il quinto di Nadia Terranova (47 voti) con Addio fantasmi (Einaudi).