La cura per Napoli e per la cultura: Ricomincio dai libri ai Quartieri Spagnoli

205
La cura per Napoli e per la cultura: Ricomincio dai libri ai Quartieri Spagnoli

Ricomincio dai Libri: da venerdì 4 a domenica 6 ottobre la Fondazione Foqus di Napoli ospiterà la sesta edizione della fiera a ingresso gratuito.

L’attesa di tanti appassionati di letteratura sta per finire. Domani mattina (venerdì 4 ottobre, ore 10) prenderà il via alla Fondazione Foqus Quartieri Spagnoli (via Portacarrese a Montecalvario 69) la sesta edizione di Ricomincio dai Libri, la fiera del libro di Napoli ad ingesso gratuito che andrà avanti fino a domenica 6 ottobre.

Patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e dal Comune di Napoli (e con Anm come mobility partner), sarà un’edizione che, sulla scia dello straordinario successo dell’anno scorso, promette tante scintille di cultura. La fiera parte dal basso ed è frutto della rete di tanti giovani paladini della cultura (ovvero le associazioni La Bottega delle parole, Librincircolo, Sepofa e Parole Alate), che per un anno intero (con in mezzo anche la felice esperienza del Sorrento Festival) si sono adoperati per organizzare tale manifestazione con grande passione, non solo “letteraria” ma soprattutto civile.La cura per Napoli e per la cultura: Ricomincio dai libri ai Quartieri Spagnoli Una squadra che per il secondo anno di fila ha potuto vantare come direttore editoriale Lorenzo Marone, una delle migliori penne della letteratura italiana contemporanea, autore di romanzi di successo come “La tentazione di essere felici” (da cui è stato tratto il pluripremiato film “La tenerezza”): “Noi di Ricomincio dai libri -ha scritto Marone in apertura del programma della fiera, scaricabile dal sito www.ricominciodailibri.it – sentiamo la necessità di confrontarci sui temi fondamentali di oggi. Riteniamo che sia dovere di ognuno sensibilizzare sulle storture e le ingiustizie del mondo. Ricomincio dai libri vuole FARE, grazie all’amore per i libri e la cultura, alla voglia di stare insieme e condividere”.

Tema della sesta edizione sarà la cura, vista in tutte le sua sfumature, da quella ambientale a quella umana, oltre che letteraria ovviamente: “Diciamo che più che aver scelto il tema è il tema che ha scelto noi -ha dichiarato a “2A News” Deborah Divertito, presidente di RdL- In un momento storico alimentato da personalismi scendiamo in campo con il tema #prendiamocicura, un teckel culturale che attraversa ogni latitudine e longitudine e che va dalla presentazioni di libri alle attività per bambini e adulti. La salvezza può avvenire solo se abbiamo la giusta coscienza di quali armi mettiamo in campo e noi con i libri ci sappiamo davvero fare”.

Ricomincio dai Libri si svolgerà per il terzo anno di fila a Napoli, “stabilizzando” dunque nella città partenopea una fiera libraria come non accadeva dai tempi di Galassia Gutenberg. Dopo l’ex Ospedale della pace (2017) e Mann (2018), RdL approda alla Fondazione Foqus Quartieri Spagnoli, un luogo di rinascita civico-culturale di una zona di Napoli troppe volte al centro della cronaca nera. Una fondazione incontrata “per caso. Diciamo che è il classico colpo fulmine che trovi dietro l’angolo”, prosegue la presidente di RdL, che rimarca quindi l’unità d’intenti con Foqus.

Ricomincio dai libri 2019: omaggio a De Crescenzo, ospiti illustri, autori, editori e associazioni

Sarà una fiera che tra l’altro ricorderà il grande Luciano De Crescenzo, scomparso lo scorso 18 luglio, e il suo film cult, Così parlò Bellavista. Oltre all’appuntamento speciale del sabato sera con Pino Imperatore ed altri amici del “Prof. Bellavista”, le sale della fiera saranno un omaggio agli indimenticabili personaggi di uno dei film che meglio ha rappresentato la vera napoletanità. Ci saranno infatti sale intitolate a Bellavista, a Luigino il poeta, al Dottor Cazzaniga, a ‘O Cavaliere, a Rachelina e al mitico Cavalluccio Rosso.La cura per Napoli e per la cultura: Ricomincio dai libri ai Quartieri Spagnoli Tantissimi gli ospiti di prestigio della manifestazione, tra cui il giornalista, scrittore e politico Walter Veltroni, il vignettista Vauro Senesi, il ministro dell’Ambiente Sergio Costa, Maurizio De Giovanni e, per i più piccoli, Geronimo Stilton.

Come sempre, il nucleo di RdL sarà costituito dagli spazi riservati ad autori ed editori (ben 40), oltre che dalle tante associazioni del territorio che promuoveranno le proprie attività, curando laboratori per bambini ed eventi di vario genere: “Le associazioni -conclude Divertito- sono il cuore pulsante di Ricomincio dai Libri. Fin dalla prima edizione, hanno sempre rappresentato quel quid in più che altrove non trovi. Gli organizzatori provengono da quattro associazioni e fanno della cultura il loro mantra. E’ un’alchimia perfetta!”.