GuapaNapoli, rinviato al 2021 lo spettacolo di Federico Buffa: possibile il rimborso biglietti

102
GuapaNapoli, rinviato al 2021 lo spettacolo di Federico Buffa: possibile il rimborso biglietti

GuapaNapoli: l’associazione culturale partenopea ha reso possibile il rimborso dei biglietti per lo spettacolo di Federico Buffa al teatro Troisi (rinviato alla primavera 2021). Una decisione in controtendenza con i provvedimenti del Governo.

L’associazione culturale GuapaNapoli ha preso una decisione in netta controtendenza con quanto stabilito dal Governo, visto che ha reso possibile il rimborso dei biglietti per Due pugni guantati di nero, lo spettacolo di Federico Buffa previsto il 17 marzo al teatro Troisi (ma che l’emergenza Coronavirus ha costretto a spostare alla primavera 2021).

Il Governo con il Decreto Legge n. 33 del 16 maggio 2020 ha ribadito come unica possibilità di rimborso per gli spettacoli rinviati o cancellati un voucher, della durata di 18 mesi, da richiedere entro 30 giorni. Questa misura, come hanno sottolineato molti addetti ai lavori, rappresenta una misura di sostegno per il mondo dello spettacolo, gravemente colpito dall’emergenza COVID in tutta Italia. La questione presenta molti livelli di lettura: economica, sociale, ma soprattutto culturale.

GuapaNapoli -si legge nella nota dell’associazione fondata da Armando Grassitellipropone eventi culturali che abbiano come filo conduttore “il bello di Napoli”. Il nostro evento di punta di quest’anno era lo spettacolo di Federico Buffa, il più grande storyteller italiano, che avrebbe portato in scena “Due pugni guantati di nero” il 17 marzo al Teatro Troisi. Per l’occasione abbiamo promosso “Il biglietto sospeso”, grazie al quale con i contributi degli acquirenti e dello stesso Federico abbiamo invitato a teatro 20 ragazzi della Fondazione Famiglia di Maria e di Tam Tam BasketBall. Lo spettacolo sarà recuperato nella primavera del 2021”.

Nel comunicato, GuapaNapoli sottolinea inoltre che “come operatori dello spettacolo saremmo logicamente “avvantaggiati” dalla possibilità di non perdere le somme incassate in prevendita. Ma dietro un’associazione ci sono persone, che fanno del rapporto diretto con soci, amici e fruitori delle nostre iniziative la loro cifra. Per questo riteniamo non corretta la decisione del Governo. Il comparto dello spettacolo e della cultura, del quale facciamo parte a pieno titolo va sostenuto, ma non con i soldi dei cittadini”.

Per questo motivo, GuapaNapoli offre a tutti coloro che avevano acquistato il biglietto per lo spettacolo di Federico Buffa la possibilità di scegliere:

  • chi vorrà potrà conservare il voucher, e avrà la garanzia di potere assistere allo spettacolo nel settore scelto e al prezzo già pagato, a prescindere da eventuali future variazioni nell’organizzazione;
  • chi vuole ricevere il rimborso della somma pagata per i biglietti può inviare una mail a info@guapanapoli.it, indicando il settore acquistato, copia del voucher o della ricevuta rilasciata dalle prevendite autorizzate, dove e come ha acquistato i biglietti, e numero di iban o postepay per ricevere il rimborso.

Entro il mese di luglio, completate le verifiche con le biglietterie autorizzate (Il Botteghino, ‘o bigliett e Promos Napoli) GuapaNapoli rimborserà le somme a chi ne farà richiesta.