Boom! Come fare del buon rap con il nuovo singolo di Shark Emcee (VIDEO)

144
Boom! Come fare del buon rap con il nuovo singolo di Shark Emcee (VIDEO)

Shark Emcee: il nuovo singolo del rapper sannita mette al centro un appello al mondo del rap per “meno chiacchiere e più fatti”.

Boom! è il primo pezzo che ho scritto quando ho intrapreso questo nuovo progetto, vuole comunicare che il rap ha bisogno di “meno chiacchiere e più fatti”, nel senso che devono essere riportati il liricismo e il messaggio in primo piano. Oggi nel campo del rap si spendono moltissime energie per pensare all’outfit, alla promo, all’hype etc, tutta questa mole di informazioni mi fa “esplodere la testa”: ciò che dovrebbe interessare ad un rapper è esclusivamente fare del buon rap“. A poco tempo di distanza da Fuoco sulla traccia, Shark Emcee torna con il nuovo singolo Boom!, un pezzo diretto, immediato, senza mezzi termini, che punta proprio sulla semplicità e la centralità del messaggio, quasi un appello al mondo del rap troppo spesso distratto e poco attento al testo.

Il percorso di rinnovamento del rapper sannita, inaugurato con Fuoco sulla traccia, si arricchisce di un nuovo brano, ancora una volta prodotto da Egiuann e Andrea De Nicola, caratterizzato da un sound più essenziale che si riflette anche nel video, come sottolinea Shark: “Ho deciso di fare un videoclip ridotto ai minimi termini, dove c’è solo il rapper, senza fronzoli e soprattutto ci sono i sottotitoli… per far capire che la cosa più importante per chi fa rap è il testo!“.Boom! Come fare del buon rap con il nuovo singolo di Shark Emcee (VIDEO) Shark Emcee debutta nel 2007 con Latrappola, la cui evoluzione è la Made In Sann-Yo. Nel 2010 ottiene la prima grossa popolarità con Orgoglio sannita, presentato da Linus a Deejay chiama Italia, al quale segue il successo del video Ad ogni signorina, girato da Valerio Vestoso.

Nel 2015 è stato ad un passo dal calcare il palco di Sanremo Giovani. Freestyler battagliero, ha condiviso più volte il palco con Clementino, Rocco Hunt, Ghemon, Lucariello, Mama Marjas, Luca Aquino, Daniele Sepe e tanti altri. Ha collaborato con i Sancto Ianne in un atipico esperimento folk/rap, con Rocco Hunt, Fabio Mef, Doc Shock e Lucariello, ha partecipato a Il suono che parla, un progetto di scrittura rap per i detenuti all’istituto per minori di Airola.