Associazione Scarlatti: Lo Sguardo e il Suono nella Galleria di Palazzo Zevallos

143
Associazione Scarlatti: Lo Sguardo e il Suono nella Galleria di Palazzo Zevallos

Continuano gli appuntamenti con l’Associazione Alessandro Scarlatti, al Palazzo Zevallos Stigliano con un concerto in programma martedì  8 ottobre 2019, alle ore 19.30.

Ancora un appuntamento con la musica proposta dell’Associazione Scarlatti e fissato per martedì 8 ottobre alle ore 19.30 presso Gallerie d’Italia – Palazzo Zevallos Stigliano. Si tratta di una delle ultime tappe della rassegna della Associazione Alessandro Scarlatti  intitolata Lo Sguardo e il Suono

In questo fortunato format otto opere d’arte pittorica custodite nella Galleria di Palazzo Zevallos saranno il punto di partenza per 8 concerti affidati a un parterre di bravi e talentuosi musicisti per lo più giovani o giovanissimi. Il rapporto tra visione e ascolto sarà “narrato” in brevi preamboli affidati a studiosi e storici dell’arte che approfondiranno i dipinti cui i concerti sono ispirati.

 Le scelte musicali messe in relazione alla Natura morta con pane, biscotti e fiori di Giuseppe Recco trovano ragion d’essere nei contenuti dell’intera sua opera che è integralmente dedicata alla natura morta. Il descrittivismo è un aspetto legato anche alla musica, laddove essa cerchi di evocare con i suoni situazioni ambientali, personaggi, storie.

Troviamo spesso questo atteggiamento nella musica composta in Spagna,  quando attraverso anche un attento uso del folklore musicale locale, i compositori riescono a “dipingere” quadri sonori sospesi tra sogno e realtà.

Questo è il motivo che ha suggerito di dedicare il concerto, affidato al giovane chitarrista Luca Montella, alla Spagna, paese dove peraltro Recco morì, nel 1695, dopo essere stato chiamato alla corte di re Carlo II.

Nato nel 1987, Nicola Montella ha iniziato lo studio della chitarra classica all’età di otto anni, sotto la guida del M° G. M. Fontanella, diplomandosi nel 2005 con il massimo dei voti. Nel 2009 ha conseguito la Laurea specialistica abilitante all’insegnamento di strumento musicale (Chitarra).

Presso il Conservatorio di Avellino, nel 2011, sotto la direzione del M° Lucio Matarazzo, ha conseguito, con il massimo dei voti, la Laurea specialistica in Discipline musicali a indirizzo interpretativo e compositivo in Chitarra, Area concertistica sulla Musica del Novecento. Ha inciso per la Casa Editrice d’OZ, di Saint Romuald (Québec) Canada, lo studio n. 6, nel volume America friends 24 guitar studies, a cura di G. Tortora.

 Nel marzo 2011, gli è stato assegnato il premio Avellino in musica, come migliore allievo della Masterclass dell’interpretazione delle opere e della tecnica chitarristica del M° Aniello Desiderio. Alterna il suo impegno concertistico all’attività didattica, anche con Master classes tenute all’interno di rinomate manifestazioni chitarristiche in Italia e all’estero. 

Tutti i concerti sono ad ingresso gratuito fino ad esaurimento posti

Programma

Martedì  8 ottobre 2019 – Palazzo Zevallos Stigliano –  ore 19.30

Giuseppe Recco, Natura morta con pane, biscotti e fiori, 1675-1680 ca

relatore Fabrizio Mangoni di Santo Stefano

Nicola Montella, chitarra
Viaggio in Spagna

Domenico Scarlatti (1685-1757)

Sonata K.32

Sonata K.162

Francisco Tarrega (1852-1909)

Oremus in re minore

Preludio n.3

Las dos hermanitas

Fantasia sui temi della Traviata di Giuseppe Verdi.

Isaac Albéniz (1860-1909)

Granada

Capriccio Catalano

Miguel Llobet (1878-1938)

Canco de lladre

Variaciones sobre un tema de Fernando Sor  op. 15