Sorrento: ubriaco, picchia e abusa di una 87enne

7268

A Sorrento un ubriaco, picchia e abusa di una 87enne. Viene identificato e arrestato dai Carabinieri. La donna è in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.

Nella notte di ieri a Sorrento una donna di 87 anni è stata aggredita da un 28enne ubriaco mentre depositava il sacchetto dell’immondizia. La vittima, originaria di Pagani, è arrivata in ospedale accompagnata da alcuni vicini con evidenti ematomi, graffi e morsi al volto.
I vicini erano accorsi nel suo palazzo richiamati dalla donna delle pulizie del condominio in cui vive la vittima che al mattino l’aveva trovata riversa a terra nell’androne. sorrentoEra accasciata lì da ore perché nella notte nessuno si era accorto di quanto fosse accaduto. I medici dell’ospedale hanno riscontrato un’emorragia cerebrale, ecchimosi e sfregi al viso. Ma purtroppo accertamenti più accurati hanno fatto emergere lesioni intime, segno di una violenza sessuale. E’ scattata immediata la segnalazione ai Carabinieri della Stazione di Sorrento che hanno avviato subito le indagini.
Dopo la testimonianza della donna i militari hanno eseguito subito un sopralluogo nel palazzo dove si è consumata la violenza ed hanno analizzato le immagini del sistema di videosorveglianza comunale, che hanno permesso di rivelare l’identità del ragazzo: è un 28enne di Sant’Agnello già noto a loro, anche per violenza sessuale.
I carabinieri l’hanno trovano a casa, dove hanno rinvenuto e sequestrati i vestiti del ragazzo indossati quella notte, sporchi di sangue. Dopo l’arresto ha confessato riferento ai Carabinieri che quella sera si era ubriacato e aveva picchiato la donna, senza un motivo.
Dopo le formalità è stato affidato al Carcere di Poggioreale. L’anziana donna invece è ancora in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.

(nella foto la vittima inseguita)