Pozzuoli, spacciano utilizzando auto abbandonata: un arresto e una denuncia

179
Pozzuoli, spacciano utilizzando auto abbandonata: un arresto e una denuncia

Pozzuoli: Carabinieri arrestano un 30enne e denunciano il complice per spaccio di marijuana attraverso l’uso di un’auto abbandonata. IL NOME dell’arrestato.

A Pozzuoli i Carabinieri della Stazione di Monteruscello hanno arrestato per detenzione di droga Rosario Ferro, 30enne del posto già noto alle forze dell’ordine.

I militari, durante un servizio anti-droga disposto dal comando provinciale di Napoli, stavano percorrendo via Parini e hanno notato alcuni giovani che si avvicinavano frequentemente a un’auto in stato di abbandono e parcheggiata in un’area privata a bordo strada. Vicino all’auto c’erano due uomini, tra cui Ferro che – vedendo i Carabinieri – si son dati alla fuga.

Dopo un breve inseguimento a piedi i Carabinieri hanno bloccato il 30enne di Pozzuoli mentre il complice è riuscito a fuggire. Perquisito, Ferro nascondeva nelle proprie tasche 65 grammi di marijuana: era contenuta in una busta di cellophane e lasciata sul sedile posteriore dell’auto per poi prenderne all’occorrenza la quantità da vendere.

L’altro uomo fuggito – coetaneo di ferro – è stato comunque riconosciuto dai Carabinieri e quindi denunciato in stato di irreperibilità per detenzione e spaccio di sostanza stupefacente. L’auto è stata consegnata al proprietario mentre Rosario Ferro è stato tradotto in carcere su disposizione dell’Autorità Giudiziaria.