Coronavirus, furto al Loreto Mare: rubati i portafogli degli infermieri

392
Coronavirus, furto al Loreto Mare: rubati i portafogli degli infermieri

Un atto vergognoso è stato messo a segno la scorsa notte presso l’ospedale Loreto Mare di Napoli, di recente trasformato in Covid hospital.

Un furto nella notte in uno degli spogliatoi del personale all’ospedale Loreto Mare di Napoli, di recente trasformato in Covid hospital. Il ‘colpo’ in un locale vicino ad aree frequentate non solo da personale medico. Portati via portafogli ed effetti personali da alcuni armadietti forzati. A quanto si apprende, non risulta sia stato portato via dai malviventi del materiale sanitario, se non qualche mascherina. Sul caso, dopo la denuncia del direttore sanitario, indaga la polizia.

Quello che e’ avvenuto al Loreto Mare “e’ certamente un episodio da stigmatizzare, ci fa arrabbiare e ci sdegna. Ma non dobbiamo neanche montarci un caso mediatico. Non possiamo consentire che il furto di qualche decina di mascherine, un po’ di sapone e qualche effetto personale da parte di quello che evidentemente e’ un imbecille faccia passare in secondo piano lo sforzo straordinario di tutta la sanita’ campana per evitare l’escalation di contagi”, dice il direttore generale dell’Asl Napoli 1, Ciro Verdoliva.

Il furto e’ stato compiuto forzando una decina di armadietti del personale di servizio per sottrarre portafogli, effetti personali e qualche mascherina. Questa mattina, al Loreto Mare sono stati ricoverati 7 pazienti in terapia intensiva e 10 in area degenza, ma soprattutto, aggiunge il manager “gli operatori sanitari sono al solito al lavoro. Stiamo comunque provvedendo a fornire gli ulteriori dispositivi protezione individuali agli operatori dell’ospedale nell’ambito degli invii programmati”.