22-09-20 | 09:27

Cronaca di Napoli, fermato il presunto assassino dell’ucraino ucciso a coltellate

Cronaca di Napoli Cronaca di Napoli, fermato il presunto assassino dell'ucraino ucciso a coltellate
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus, Santobono: Morta bambina di 8 anni affetta da leucemia

Ospedale Santobono: I medici sono in attesa di fare il tampone per verificare il sospetto contagio da coronavirus per ora non confermato. I familiari...
Francesco Monacohttp://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista pubblicista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Cronaca di Napoli: un muratore di origine polacca, in Italia senza fissa dimora, è stato fermato dalle forze dell’Ordine per l’omicidio, avvenuto la notte del 1 dicembre, di un cittadino ucraino di 36 anni.

Cronaca di Napoli | Un uomo di 31 anni, di origine polacca, muratore, in Italia senza fissa dimora e già noto alle forze dell’ordine, è stato fermato in un’operazione congiunta da Carabinieri e Polizia con l’accusa di aver ucciso il muratore 36enne incensurato, di origine ucraina, Iurii Busuiok, trovato cadavere la sera dell’1 dicembre in via Mario Pagano, a Napoli, dai carabinieri della stazione Stella.

L’arresto e l’interrogatorio

Il 31enne polacco, R.L. le sue iniziali, è accusato di aver sferrato, alla gola e al torace, i fendenti di coltello mortali. L’uomo è stato fermato da personale della Squadra Mobile e dai Carabinieri della compagnia Stella: poi è stato lungamente interrogato alla presenza di due magistrati della Procura della Repubblica di Napoli. Al termine dell’interrogatorio e delle formalità conseguenti alla sua sottoposizione a fermo del pm, è stato condotto nel carcere di Poggioreale.

Di assoluta importanza nelle indagini anche con l’utilizzazione dei filmati del sistema di videosorveglianza della zona. Alcuni testimoni avevano fin da subito riferito di una lite tra la vittima e l’assassino, entrambi, stando alle ricostruzioni, probabilmente ubriachi.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Andrea Sannino con “E’ gioia live” all’Arena Flegrea venerdì 25 settembre

Venerdì 25 Settembre 2020 concerto evento, del cantautore napoletano Andrea Sannino che, con i suoi video, ha superato i 60 milioni di visualizzazioni/YouTube. Dopo lo...

Tiki Taka: stasera la prima puntata con Piero Chiambretti alla conduzione

Tiki Taka: Piero Chiambretti debutta alla condizione del programma calcistico di Italia 1 (la cui prima puntata andrà in onda stasera alle 23.40). Ospiti...

Coronavirus in Campania, i dati del 20 settembre: 243 nuovi positivi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 20 settembre dell'unità di Crisi regionale riporta 243 nuovi positivi su 3.405 tamponi effettuati. Notevole incremento di positivi...

Città della Scienza: riapertura da venerdì 25 settembre

Città della Scienza: venerdì 25 settembre ripartono le attività dopo il lockdown e la pausa estiva. Il museo di Città della Scienza riapre le porte...

Meteo Napoli, addio estate: piogge in arrivo da martedì

La prima settimana d'autunno si apre subito con l'arrivo di piogge e temporali anche nel capoluogo campano. Settimana di nubi e piogge la prima dell'autunno...