Villa Literno, sequestrano donna per farla prostituire: tre arresti

161
Villa Literno, sequestrano donna per farla prostituire: tre arresti

Villa Literno: attestati due uomini e una donna per sequestro di persona a scopo di estorsione.

A Villa Literno, i Carabinieri della locale stazione hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato per sequestro di persona a scopo di estorsione, di tre cittadini rumeni, due uomini e una donna.

I militari dell’Arma hanno ricostruito il modus operandi posto in essere dai tre che, dopo aver adescato su una nota piattaforma social la vittima, una loro connazionale, di cui uno di loro si è finto innamorato, l’hanno convinta a venire a Napoli in aereo, unitamente alla figlia minore, dove le hanno prelevate per poi rinchiuderle in un’abitazione a Villa Literno.

A quel punto è scattata la minaccia nei confronti della donna che, per garantirsi la libertà avrebbe dovuto prostituirsi, o pagare la somma di 1000 euro. La vittima è riuscita però a contattare, con il proprio cellulare, i parenti in Romania che, tramite l’ambasciata, hanno informato i Carabinieri che sono prontamente intervenuti.

I tre malviventi sono stati, rispettivamente, la donna sottoposta ai domiciliari mentre i due uomini sono stati accompagnati presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere, a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.