Ospedale di Caserta: pagati turni e stipendi arretrati a medici pronto soccorso

232
Caserta, bimbo di 3 anni precipita dal balcone e muore

Ospedale di Caserta: l’incontro tra i vertici del nosocomio e i sindacati ha dato esito positivo, per cui i medici del pronto soccorso verranno retribuiti delle mensilità arretrate.

Buone notizie per i medici del pronto soccorso dell’ospedale di Caserta, cui verranno pagati gli stipendi arretrati. Come riporta “Il Mattino”, un altro dato positivo emerso dall’incontro tra i vertici del nosocomio e i sindacati è la la re-istituzione della convenzione per le ore aggiuntive, in modo da garantire la copertura dei turni e i livelli essenziali di assistenza.

Nei giorni scorsi, i medici avevano denunciato il mancato pagamento delle ore aggiuntive di lavoro erogato per coprire tutti i turni del Pronto Soccorso, che altrimenti sarebbero rimasti scoperti vista la grave carenza di personale: “C’è stata una grande apertura da parte del commissario straordinario Carmine Mariano e dei due subcommissari, Sicilino e Gubitosa – spiega Maurizio Di Stasio, rappresentante della Cimo all’interno dell’ospedale casertano -. Hanno capito ogni perplessità e ogni esigenza rispetto la copertura dei turni.Ospedale di Caserta: pagati turni e stipendi arretrati a medici pronto soccorso E’ stato in prima persona il commissario Mariano a garantire non solo la retribuzione delle mensilità in arretrato, ma anche il rinnovo del convenzionamento per garantire i turni particolarmente difficili da sostenere in un Pronto Soccorso come quello dell’ospedale che conta in media 300 accessi al giorno”.

L’esito positivo del vertice ha inoltre scongiurato l’eventualità per cui i camici bianchi non avrebbero garantito le ore aggiuntive diurne a partire dal 27 novembre (quelle notturne verranno invece coperte con lo straordinario).

I medici che ora occorrerebbero al pronto soccorso per colmare la carenza di personale dovrebbero essere almeno cinque. Il concorso è stato indetto: resta da aspettare che venga espletato affinchè si proceda alle assunzioni.