giovedì, Giugno 24, 2021

Covid 19: il Governo studia un nuovo DPCM per il Natale

- Advertisement -

Notizie più lette

Covid 19: il Governo studia un nuovo DPCM per il Natale
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Covid 19: il nuovo DPCM conterrà le regole per lo shopping in vista delle festività e quelle per il cenone di Natale. Speranza: “Prossimi dieci giorni decisivi”.

Dopo la divisione dell’Italia in zone rosse, arancioni e gialle stabilita dall’ultimo DPCM, il Governo pensa a un nuovo decreto da varare il 3 dicembre, giorno in cui scade quello attuale, nel quale dovrebbero esserci le regole per lo shopping natalizio (cercando così di far ripartire i consumi) e per il cenone di Natale.

È chiaro che è ancora presto per decidere, per cui tutto è in divenire, come sottolineato anche dal ministro della Salute, Roberto Speranza, che indica i prossimi giorni decisivi per avere in quadro più chiaro sul calo dei contagi da Covid 19: “Resto molto prudente -dichiara Speranza in un’intervista al quotidiano “La Stampa” – ma gli esperti del Cts ci dicono che la curva si va stabilizzando. È ancora presto per dirlo, ma ci sono valide ragioni per credere che le ultime misure comincino a dare qualche risultato. I prossimi 7-10 giorni saranno decisivi”.Covid 19: il Governo studia un nuovo DPCM per il Natale Speranza ha definito “discussione lunare” parlare di come si potrà affrontare il Natale. Ma è chiaro che il premier Giuseppe Conte e i ministri stanno già lavorando in tale direzione. Tra le ipotesi, riportate dall’Ansa, c’è quelle per cui lo shopping potrebbe essere contingentato per evitare assembramenti.

Per il cenone di Natale (e anche per quello del 31 dicembre), potrebbe essere fissato un limite di sei persone a tavola, ovvero conviventi e parenti stretti. Al ristorante tale limite dovrebbe essere un obbligo, in casa solamente una raccomandazione.

Resterebbe inoltre il divieto di spostamento nelle zone rosse, mentre tra diverse Regioni sarà consentito il ritorno alla residenza o all’abitazione. Il coprifuoco (attualmente disposto per le 22) potrebbe essere spostato alle 23 o a mezzanotte la sera della Vigilia di Natale, mentre per Capodanno si potrebbe andare avanti di qualche ora.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie