giovedì, Gennaio 21, 2021

Covid 19 a Napoli: vertice col Prefetto sulla chiusura dei luoghi affollati

- Advertisement -

Notizie più lette

Covid 19 a Napoli: vertice col Prefetto sulla chiusura dei luoghi affollati
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.
- Advertisement -

Covid 19 a Napoli: comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto dal Prefetto Marco Valentini. Una circolare ministeriale chiarisce che i provvedimenti di chiusura di strade o piazze spettano al sindaco.

Il tema della possibile attuazione, nell’area metropolitana partenopea, del disposto dell’articolo 1, comma 4 del Dpcm del 18 ottobre scorso, che consente la chiusura di strade o piazze nei centri urbani ove si possono creare situazioni di assembramento è stato al centro di una riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica che si è tenuta lunedì 9 novembre in modalità telematica, presieduta dal Prefetto di Napoli, Marco Valentini, alla presenza del vice presidente della Regione Campania, Fulvio Bonavitacola, dell’assessore regionale alle Politiche della sicurezza, Mario Morcone, del Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, dell’assessore comunale al Patrimonio, ai Lavori Pubblici e ai Giovani Alessandra Clemente, dell’assessore comunale alle Pari Opportunità, libertà civili e alla salute Lucia Francesca Menna, dei vertici provinciali delle forze dell’ordine, del direttore generale Tutela Salute della Regione Campania. e dei direttori delle AA.SS.LL. Napoli 1 centro, Napoli 2 Nord, Napoli 3 Sud.Covid 19 a Napoli: vertice col Prefetto sulla chiusura dei luoghi affollati Al riguardo, la circolare ministeriale del 20 ottobre prevede che in apposite riunioni di comitato si valuti, con l’ausilio delle forze dell’ordine per l’individuazione delle aree interessate e per la sostenibilità dell’impegno attuativo, nonché alla presenza delle competenti strutture di prevenzione sanitaria, la situazione, per l’eventuale adozione dei provvedimenti più opportuni, che restano in capo al sindaco, nel quadro della più ampia collaborazione istituzionale.

Si è inoltre proceduto – nel contesto della tutela generale della sicurezza pubblica – a fare il punto sull’andamento della situazione inerente le prestazioni di emergenza relative all’accoglienza nelle strutture di pronto soccorso, alla funzionalità di risposta del servizio 118 e alla disponibilità degli apparati per la somministrazione dell’ossigeno presso le farmacie.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie