Corno rosso gigante, quale sarà la sua “casa”?

0
1676

Al vaglio varie ipotesi per la scelta del luogo di Napoli che a Natale ospiterà il gigantesco corno rosso. Ma i cittadini condividono questa scelta?

di Luigi Maria Mormone – Sono giornate importanti per la scelta della sede per il gigantesco corno rosso, la cui installazione è prevista nella città di Napoli per il periodo natalizio. Dopo il no della Soprintendenza al Lungomare partenopeo, il Comune di Napoli e Italstage (la società che ha presentato il progetto) stanno dunque cercando una casa per questa struttura di sessanta metri, che sarà dotata di ascensore, terrazze, un ristorante e vari punti vendita. Tre le location di cui si parla con insistenza: la Stazione Marittima, Piazza Plebiscito e Piazza Municipio, con le prime due “in vantaggio”. La prima ipotesi è caldeggiata dal Soprintendente all’Archeologia, belle arti e paesaggio, Pasquale Garella, e dal Presidente dell’Autorità Portuale di Napoli, Pietro Spirito, per i quali la struttura potrebbe essere un’importante attrattiva con cui valorizzare la zona portuale. Piazza Plebiscito sarebbe invece preferita dall’azienda titolare del progetto, l’Italstage, che vedrebbe in tal modo tutelato un investimento di circa un milione di euro. L’autore del progetto, Pasquale Aumenta, dovrebbe comunque incontrare in questi giorni i vertici comunali e le istituzioni competenti in merito alla vicenda. La decisione definitiva arriverà con tutta probabilità nella conferenza dei servizi prevista il prossimo 26 settembre. Ma tra il dire e il fare non si tiene conto dell’opinione del cittadini napoletani. Ma alla fine condividono questa scelta? E perchè c’è tanto interesse nel voler realizzare questo progetto a tutti i costi?

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here