CONSIGLIO REGIONALE: Approvata legge “Costruire il futuro. Nuove politiche per i giovani”

0
618
consiglio regionale della campania

Il Consiglio Regionale della Campania, presieduto da Rosa D’Amelio,  ha approvato all’unanimità, con quaranta voti favorevoli, la legge “Costruire il futuro. Nuove politiche per i giovani”. Il testo unificato, frutto del disegno e delle proposte di legge della Giunta e dei consiglieri Antonio Marciano (Pd), questore alle finanze del Consiglio regionale, del presidente del Consiglio regionale, Rosa D’Amelio, e di Erasmo Mortaruolo (Pd) e del capogruppo di FdI, Alberico Gambino (FDI), promuove e valorizza, di concerto con gli enti locali e le associazioni giovanili, condizioni ottimali per i percorsi di crescita ed esperenziali a favore dei giovani considerati una irrinunciabile risorsa fondamentale ed essenziale della comunità, attraverso gli scambi socio-culturali, lo sviluppo del protagonismo e della cittadinanza attiva, l’informazione, l’aggregazione ed ogni intervento, misura o servizio, che garantisca stili di vita sani e rifiuto della violenza in ogni sua forma per sostenere un passaggio consapevole all’età adulta.

La legge prevede, quale strumento programmatorio, il Programma triennale per le politiche giovanili che individua i collegamenti tra le diverse policy, adotta strumenti condivisi di prevenzione e tutela dei giovani e promuove progetti finalizzati ad accrescere l’informazione e la loro partecipazione a tutte le iniziative di interesse; istituisce il Forum Regionale dei giovani presso la Presidente del Consiglio regionale, quale sede stabile, materiale ed immateriale, del confronto tra i giovani, la Regione e gli enti locali, l’Osservatorio regionale delle politiche giovanili con funzioni di conoscenza e di monitoraggio delle diverse realtà giovanili, il Registro regionale delle associazioni giovanili. La legge prevede spazi di aggregazione giovanili, la promozione di mobilità ed esperienze mediante le politiche per il volontariato e gli scambi con i Paesi dell’Unione Europea, le azioni di comunicazione ed informazione favorendo l’accesso ai servizi informativi e i canali social network, la partecipazione dei giovani alla vita politica la valorizzazione del volontariato, la “Settimana dei Giovani in concomitanza con la Festa dell’Europa del 9 maggio.  Alla attuazione della legge è destinata la spesa complessiva di un milione per il triennio 2016/2018.