giovedì, Luglio 25, 2024

Concorsone Regione Campania, assunti i primi 2175 giovani: De Luca entusiasta

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Concorsone Regione Campania: il governatore Vincenzo De Luca ha incontrato i sindaci dei Comuni che hanno aderito al Piano per il lavoro di Palazzo Santa Lucia (VIDEO).

Dopo numerosi problemi burocratici e la conclusione delle prove scritte appena prima dell’inizio dell’emergenza Covid 19, il concorsone della Regione Campania ha raggiunto il suo primo importante obiettivo.

Per 2175 giovani vincitori del concorso (1225 della categoria C, quella riservata ai diplomati, e 950 della categoria D, quella per laureati) inizia il percorso per il tirocinio di 10 mesi, retribuito, finalizzato all’assunzione a tempo indeterminato nei 158 Comuni ed Enti pubblici della Campania che hanno aderito al corso-concorso.

Pubblicato da Regione Campania su Mercoledì 17 giugno 2020

Una grande soddisfazione per il governatore Vincenzo De Luca, che quest’oggi ha incontrato i sindaci dei Comuni che hanno aderito al Piano per il lavoro: “Noi siamo entusiasti di questa operazione -rimarca De Luca- È solo il primo blocco delle 10mila assunzioni programmate per mandare i nostri giovani a lavorare nella pubblica amministrazione. Diamo una nuova prospettiva di vita a questi giovani e alle loro famiglie – ha aggiunto il governatore- ma è importante perché sappiamo che gli enti pubblici, le pubbliche amministrazioni non hanno più personale o in qualche caso hanno personale con un’anzianità superiore ai 60 anni. E quindi l’immissione di energie fresche sarà un aiuto per l’efficienza delle pubbliche amministrazioni”.

Nei giorni 17, 18 e 19 giugno, presso l’Auditorium Regione Campania – Centro Direzionale, Isola C3 – Napoli, si terranno gli incontri preparatori in vista dell’imminente avvio della fase di formazione dei candidati ammessi alla fase di formazione. La suddivisione in gruppi è funzionale al rispetto delle disposizioni per la prevenzione del contagio da Covid-19.

L’eventuale impossibilità a partecipare agli incontri preparatori non pregiudica la propria posizione di candidato ammesso alla fase di formazione. Sarà disponibile la registrazione video degli incontri sui canali istituzionali.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie