venerdì, Gennaio 21, 2022

Concerto dell’Epifania al Teatro Mediterraneo: ottimi ascolti su Rai 1

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Concerto dell’Epifania al Teatro Mediterraneo di Napoli: ottimi ascolti in seconda serata su Rai 1 con uno share del 10,4%.

La 27.ma edizione del Concerto dell’Epifania, nonostante la messa in onda in seconda serata, è stata un successo televisivo con uno share del 10,4%. Nel confronto con il pubblico serale, il Concerto andato in onda su Rai Uno dal Teatro Mediterraneo di Napoli e condotto da Arianna Ciampoli, ha staccato tutti gli altri programmi andati in onda nella seconda serata di ieri, giovedì 6 gennaio, piazzandosi al primo posto davanti a: La Domenica Sportiva (Rai Due); St. Vincent (Canale 5); Pressing (Italia 1); Linea Notte (Rai Tre) e The American (Rete 4).

Un cast d’eccezione accompagnato dall’autorevole Orchestra Partenopea di Santa Chiara, diretta dal M° Adriano Pennino ha conquistato gli italiani, che ieri hanno preferito trascorrere le ultime ore dell’Epifania su Rai Uno conquistati dalla voce e dalle note degli artisti che si sono esibiti sul palco del Teatro Mediterraneo di Napoli.

Molto apprezzati dal pubblico anche i temi “Educazione, Lavoro e Dialogo tra le Generazioni” scelti in questa occasione per il tradizionale appuntamento culturale e musicale ideato e promosso dall’Associazione Oltre il Chiostro onlus, presieduta da Giuseppe Reale – autore dello spettacolo – e prodotta per la RAI dalla Melos International di Dante Mariti, insieme all’Associazione Musica dal Mondo, che cura l’intera organizzazione dell’evento, con la Direzione Artistica curata da Francesco Sorrentino.Concerto dell’Epifania al Teatro Mediterraneo: ottimi ascolti su Rai 1Il successo televisivo conseguito ieri sera – afferma Giuseppe Reale, autore del programma – è la conferma che il nostro è un progetto culturale ed educativo, che affascina un pubblico vasto e variegato. Inoltre, il ritorno nel Teatro Mediterraneo con la presenza di pubblico in sala ha conferito all’evento una cornice ancor più suggestiva, facendo sì che la sua carica travolgente potesse emergere nel corso di questa edizione in tutto il suo vigore”.

Vincere la sfida della “seconda serata” televisiva – sostiene il Direttore Artistico, Francesco Sorrentinoè motivo di grande soddisfazione. Sapere che ieri sera la maggior parte degli italiani che guardava la TV si è lasciata rapire dal messaggio di pace partito da Napoli attraverso la musica, l’arte e la cultura, mi riempie di orgoglio.

Chi non ha potuto ieri sera, ha la possibilità di rivivere le emozioni del Concerto mediante la piattaforma Rai Play, così come i nostri connazionali che vivono in ogni parte del mondo, attraverso la rete Rai”.

Foto: Luigi Buonincontro

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie