24-11-20 | 18:42

Comune di Napoli, rilascio Contrassegno H: aggiornamenti in commissione Welfare

Home Attualità Comune di Napoli, rilascio Contrassegno H: aggiornamenti in commissione Welfare
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus a Caserta, buone notizie: sono in netto aumento i guariti

Coronavirus a Caserta: in aumento il numero di guariti dal Covid 19 (una ventina negli ultimi giorni). Buone notizie sull’emergenza Coronavirus nel Casertano, dove sono...

Ultime Notizie: Bacoli, è polemica sui rifiuti trasferiti in area di sosta

Ultime Notizie Fa discutere a Bacoli la procedura di trasferimento dei rifiuti eseguita in città, in un'area di sosta pubblica. L’attivista Nestore Antonio Sabatano, presidente...
55f753ac4fd0bf9dc9150b50d12da632?s=120&d=mm&r=g
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Comune di Napoli: aggiornamenti in commissione Welfare sull’utilizzo delle strutture di Via dei Cristallini e di Sant’Eligio e sul rilascio del contrassegno H.

Nella riunione presieduta da Maria Caniglia le informative dell’assessora al Welfare Monica Buonanno sull’utilizzo dei due edifici e sul rilascio del contrassegno H. È stato assegnato alla Municipalità 3 il primo piano della struttura di Via dei Cristallini alla Sanità: la notizia è stata fornita oggi dall’assessora Buonanno nel corso della riunione convocata dalla commissione Welfare per una serie di aggiornamenti sull’argomento.Comune di Napoli, rilascio Contrassegno H: aggiornamenti in commissione Welfare L’assegnazione, disposta dal Servizio Valorizzazione della Città Storica, risale al 19 novembre scorso e prevede contestualmente la predisposizione di un piano per il ripristino della funzionalità della struttura, ristrutturata con fondi europei e nazionali e in attesa di riapertura dal 2015.

I consiglieri intervenuti – Laura Bismuto e Andrea Santoro (Misto), Marta Matano (Movimento 5 Stelle) e Vincenzo Moretto (Prima Napoli) – hanno concordato di effettuare un accesso agli atti per verificare i motivi dell’assegnazione alla Municipalità 3 e la provenienza delle risorse destinate ai lavori di ripristino. Successivamente a un sopralluogo della commissione, infatti, fu sollecitata una decisione condivisa sull’utilizzo della struttura che tenesse conto sia della finalità originariamente assegnata (accoglienza delle persone anziane indigenti) sia di quelle successivamente indicate dalla Municipalità in base alle reali esigenze del territorio. Da non tralasciare, inoltre, hanno ricordato i consiglieri, la richiesta del consorzio vincitore del bando per l’attuazione del progetto “Percorsi di Inclusione e Innovazione Territoriale ed Empowerment nel Rione Sanità di Napoli” di entrare in possesso degli spazi destinati alle attività previste dal progetto stesso.

L’assessora Buonanno ha poi fornito informazioni sull’attività di rilascio dei contrassegni H, che prosegue, secondo le modalità già indicate, tra via Salvatore Tommasi (per le nuove istanze di rilascio e rinnovo dei contrassegni di tipo temporaneo) e via Raimondi (per il rinnovo dei permessi permanenti) e prevede per le giornate del 24 e del 31 gennaio il recupero degli appuntamenti rinviati nelle scorse settimane. Con una successiva comunicazione, saranno fornite le informazioni sulle modalità di prosecuzione del servizio.

Sulla struttura di Sant’Eligio Maggiore, oggetto di un provvedimento di sgombero, l’assessora ha invece ribadito l’incompetenza dell’assessorato al Welfare, che a partire dal 2014 non ha più finanziato servizi di educativa territoriale. Tutte le questioni relative a eventuali canoni da versare o a convenzioni esistenti è quindi riconducibile alla titolarità dell’assessorato al Patrimonio, che sarà convocato, come deciso dalla commissione, in una prossima seduta.

- Advertisement -

Ultime Notizie

Meteo Campania, nel fine settimana torna il maltempo

Meteo Campania: il weekend del 28 e 29 novembre sarà caratterizzato dal ritorno delle piogge anche al Sud. Tra fine novembre e gli inizi del...

Coronavirus in Campania, i dati del 23 novembre: 1.764 nuovi positivi e 2.344 guariti

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 23 novembre dell'unità di Crisi regionale riporta 1.764 positivi su 13.744 tamponi effettuati. I guariti superano i...

Covid, bando medici per la Campania flop: rinunciano 2 su 3

Negativo il bilancio del bando medici per la Campania della Protezione civile: su 156 domande ci sono state 97 rinunce. Non è positivo il bilancio...

Gomorra 5: Salvatore Esposito e Marco D’Amore salutano i fan dal set (VIDEO)

Gomorra 5: Salvatore Esposito e Marco D’Amore (alias Genny Savastano e Ciro l’Immortale) salutano i fan della serie con un video sui social. I fan...

Scuole dell’infanzia e prime elementari in Campania: in molti Comuni resteranno chiuse

L’ultima ordinanza di De Luca ha disposto la riapertura dal 25 novembre di asili e prime elementari. Se a Napoli si va verso la...