27-10-20 | 01:37

Amazon Echo: attivazione, servizi, come funziona, elenco dispositivi

Home Tecnologia Amazon Echo: attivazione, servizi, come funziona, elenco dispositivi
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Ultime notizie Benevento: 14enne si spara con pistola del padre

Benevento news:  14enne si spara con la pistola del padre, è grave Si esclude il gesto volontario, sarebbe stato un incidente. Un quattordicenne di Vallata,...
5a9fa1d6595dda5678b20c716ed74260?s=120&d=mm&r=g
Redazionehttp://www.2anews.it
2Anews è un magazine online di informazione Alternativa e Autonoma, di promozione sociale attivo sull’intero territorio campano e nazionale. Ideato e curato da Antonella Amato, giornalista professionista. Il magazine è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Napoli n.67 del 20/12/2016.

Amazon Echo è in grado di interagire con la voce, riprodurre musica, creare elenchi di cose da fare, impostare allarmi, streaming di podcast, riprodurre audiolibri e fornire informazioni meteorologiche, sul traffico e altre informazioni in tempo reale.

Amazon Echo è un marchio di altoparlanti intelligenti sviluppato da Amazon.com. I dispositivi si connettono all’assistente personale intelligente a comando vocale denominato Amazon Alexa, che risponde all’utente al nome “Alexa“. Questa “parola sveglia” può essere modificata dall’utente in “Amazon“, “Echo” o “Computer”.

Il dispositivo è in grado di interagire con la voce, riprodurre musica, creare elenchi di cose da fare, impostare allarmi, streaming di podcast, riprodurre audiolibri e fornire informazioni meteorologiche, sul traffico e altre informazioni in tempo reale. Può anche controllare diversi dispositivi intelligenti casalinghi agendo da hub di domotica.

Amazon ha sviluppato Echo all’interno dei suoi laboratori di ricerca e sviluppo Lab126 nella Silicon Valley e Cambridge. Il dispositivo fu tra i primi tentativi di Amazon di espandere la sua gamma di dispositivi oltre l’e-reader Kindle.

L’Echo di prima generazione era inizialmente limitato ai membri Amazon Prime o tramite invito, ma diventò apertamente disponibile negli Stati Uniti il 23 giugno 2015. Echo divenne disponibile nel Regno Unito e Germania a settembre 2016, mentre in Italia è stato lanciato a ottobre 2018. Il servizio Alexa è stato reso disponibile per essere inserito all’interno di dispositivi di altre compagnie.

Come funziona Amazon Echo

Nella modalità di default, il dispositivo ascolta continuamente l’ambiente circostante, monitorando che venga pronunciata la parola sveglia, che è primariamente impostata come “Alexa”. Il microfono di Echo può essere disabilitato manualmente premendo il pulsante “muto”, che disabilita i circuiti di processione audio del dispositivo.

I dispositivi Echo necessitano di una connessione Internet per funzionare. Le capacità di riconoscimento vocale di Echo sono basate su Amazon Web Services e la piattaforma vocale che Amazon ha acquisito da Yap, Evi e IVONA.

Gli altoparlanti intelligenti funzionano ottimamente con una buona connessione a Internet, che minimizza i tempi di processo della comunicazione. Anche se l’applicazione è gratuita è necessario possedere un account Amazon, senza quest’ultimo non è infatti possibile impostare Alexa.

Servizi offerti dai dispositivi Echo

I dispositivi Echo in Italia offrono le previsioni meteo e le notizie da una vasta gamma di risorse, incluse le stazioni radio locali e TuneIn. Echo può riprodurre musica dall’account Amazon Music del proprietario, e supporta i servizi musicali Spotify e Deezer.

Echo può essere preimpostato come sveglia, timer, può programmare liste e accedere agli articoli di Wikipedia È inoltre integrabile con diversi brand per la smart home come Philips Hue, Netatmo, Bticino/Legrand, TP-Link, IKEA e Netgear. Se al dispositivo viene chiesta una domanda di curiosità generale, Echo risponde riportando le prime righe dell’articolo Wikipedia corrispondente.

Aggiornamenti Amazon Echo

Amazon invia gli aggiornamenti del software Alexa con l’obiettivo di sistemare eventuali bug, ma anche di rilasciare nuove e migliori funzionalità. Generalmente, gli aggiornamenti sono rilasciati in maniera graduale e possono impiegare diversi giorni o settimane per propagarsi in tutti i dispositivi.

Chiamate e messaggi

Amazon Echo è in grado di effettuare e ricevere chiamate da e verso altri dispositivi Echo. Allo stesso modo, è possibile inviare e ricevere messaggi. Inoltre, con la funzionalità drop-in, Amazon Echo si trasforma in un interfono, in grado di avviare una conversazione bidirezionale immediata con altri dispositivi Echo dello stesso utente o di altri utenti Alexa.

Altri dispositivi Amazon Echo

Amazon Echo Flex

Amazon Echo Flex è un piccolo speaker che si collega direttamente alla presa della corrente e offre una porta USB per caricare/alimentare i propri device o installare una luce notturna Smart (da acquistare separatamente).

amazon echo flex

Amazon Echo Dot

Amazon Echo Dot è una piccola sfera di 100 x 100 x 89 mm per 328 grammi di peso munita di altoparlante da 1,6” (41 mm), uscita audio stereo da 3,5 mm per l’utilizzo con altoparlanti esterni e supporto a Wi-Fi ac dual-band.

amazon echo dot

Possiede tasti per regolare il volume e disattivare il microfono, più un anello luminoso.

Nuovo Echo Dot (4ª generazione)

Amazon Echo è il dispositivo con un buon altoparlante per l’ascolto della musica dalla forma sferica (nel modello di 4ª generazione).

Dispone poi di un hub Zigbee integrato, con il supporto alle tecnologie Bluetooth e Wi-Fi di ultima generazione, un anello luminoso nella parte bassa e tasti per controllare il volume, tasto per disattivare/attivare il microfono e tasto azione.

Amazon Echo Plus

Questo dispositivo è una versione potenziata dell’Amazon Echo di 3ª generazione. L’Echo di 4ª generazione, infatti, include quasi tutte le sue caratteristiche: un altoparlante cilindrico di 148 x 99 x 99 mm per 780 grammi di peso, con all’interno un woofer da 76 mm, un tweeter da 20 mm, 7 microfoni e un hub Zigbee grazie al quale è possibile comandare i dispositivi per la domotica basati sul sistema in questione senza usare applicazioni di terze parti.

Echo Studio

Amazon Echo Studio valido per chi cerca un dispositivo per ascoltare audio di alta qualità: cinque altoparlanti con le tecnologie Dolby Atmos e Sony 360 Reality Audio. Include un woofer da 13,3 cm e 330 W, un tweeter da 2,5 cm e tre midrange da 5 cm, con un DAC a 24 bit e un amplificatore da 100 kHz.

Amazon Echo Spot

Amazon Echo Spot è diverso dai precedenti dispositivi perché ha un display e una telecamera frontale. Presenta un touch-screen a colori da 64mm che resta sempre acceso per mostrare informazioni utili (ora, meteo, ultimi impegni ecc.) e una telecamera frontale. Sopra ha dei tasti fisici per regolare il volume e spegnere il microfono, mentre sul retro presenta un’uscita audio da 3.5mm per il collegamento ad altoparlanti esterni (collegamento che si può stabilire anche in modalità wireless, tramite Bluetooth).

Include un altoparlante integrato da 36mm riesce a riprodurre un buon suono. I 4 microfoni permettono un comando a distanza. In più possiede uno schermo che consente di visualizzare video (es. le notizie del telegiornale o le serie TV di Amazon Prime Video). Servizi: controllare il dispositivo manualmente, visualizzare le riprese delle telecamere di sorveglianza, effettuare videochiamate e visualizzare informazioni.

Amazon Echo Show 10

Amazon Echo Show (3ª generazione) è il dispositivo Echo più completo. Possiede un touch-screen da 10.1″ di tipo HD robotizzato, capace di muoversi in base allo sguardo dell’utente, che è in grado di seguire grazie a una fotocamera frontale da 13MP.

Il comparto audio è composto da un sistema 2.1: stereo con 2 tweeter da 1” (25 mm) e un woofer da 3” (76 mm). Importante il supporto ad app di intrattenimento tra le più diffuse, come Prime Video, Prime Music, Netflix, Spotify e Apple Music.

Amazon Echo Show 5

L’Amazon Echo Show 5 è una versione ridotta di Ecco Show, con schermo touch a colori da 5,5″ e 960 x 480 pixel, fotocamera da 1MP, copri-telecamera integrato e pulsante per spegnere microfono e telecamera. Il suo comparto audio a un altoparlante da 1,65” e 4 W. Supporta Wi-Fi e Bluetooth.

Amazon Echo Show 8

Questo dispositivo ha un display HD da 8″, altoparlanti stereo da 52mm con radiatore passivo per i bassi. Inoltre include un pulsante per disattivare i microfoni e la telecamera (da 1 MP), uno switch fisico per oscurare la telecamera e l’hub ZigBee integrato per controllare i dispositivi Smart compatibili.

Amazon Echo Input

E’ un dispositivo da associare ad uno speaker esterno, sia esso Bluetooth o dotato di sola connessione cablata, permette di usare i comandi vocali di Alexa. Include quattro microfoni ed è disponibile sia in bianco che in nero. Inoltre, viene venduto in bundle con alcuni noti speaker, come Ultimate Ears BOOM 3 e Ultimate Ears MEGABOOM 3.

Amazon Echo Auto

Amazon Echo Auto è un dispositivo che si può utilizzare in auto. Si collega all’accendisigari della vettura e consente così di accedere a tutti i servizi del mondo Alexa, come i servizi di streaming musicale, le radio online e così via. Dispone di connettività Bluetooth, uscita audio AUX da 3.5mm e 8 microfoni con cancellazione del rumore.

Come funziona Amazon Echo

1 – Configurazione iniziale

Collega il dispositivo all’alimentazione elettrica e attendi qualche secondo, finché non sentirai la voce di Alexa che ti chiederà di effettuare la configurazione iniziale tramite app.

Dal tuo smartphone (o tablet) scarica l’app Amazon Alexa. Oppure apri lo store predefinito del tuo device (es. Play Store se utilizzi un terminale Android o App Store se utilizzi un iPhone o un iPad), cerca “alexa” all’interno di quest’ultimo, seleziona l’icona di Amazon Alexa dai risultati della ricerca (è azzurra con un fumetto dal bordo bianco al centro) e procedi con l’installazione dell’app premendo sul pulsante Installa/Ottieni. Se utilizzi un iPhone o un iPad, potrebbe esserti chiesto di verificare la tua identità usando il Face ID, il Touch ID o immettendo la password del tuo ID Apple.

2 – Come installare app Amazon Alexa

A download terminato, avvia l’applicazione di Alexa ed effettua l’accesso usando i dati del tuo account Amazon. Clicca sul pulsante Continua per accettare le condizioni d’uso di Alexa e premi sul bottone per configurare un Amazon Echo.

Seleziona, ora, il modello di Amazon Echo in tuo possesso (es. Amazon Echo, Amazon Echo Plus o Amazon Echo Dot), premi il pulsante Continua, attendi che l’anello luminoso del tuo Echo diventi arancione e premi ancora una volta su Continua.

A questo punto, accedi al menu Impostazioni > Wi-Fi del tuo smartphone (o tablet), collegati alla rete Amazon-xxx generata dal tuo Echo e torna nell’app di Alexa. Fatto ciò, premi sul pulsante Continua, seleziona la rete Wi-Fi di casa (cioè la rete Wi-Fi alla quale intendi collegare il tuo Amazon Echo) e, se richiesto, digitane la chiave d’accesso.

3 – App Amazon Alexa

Alla fase successiva premi sul pulsante Continua e scegli se connettere il tuo Echo a un altoparlante Bluetooth, a un altoparlante tramite cavo AUX o se usare l’altoparlante integrato di Echo. Effettuata la tua scelta, seleziona il tuo nome nella schermata che ti viene proposta, assicurati che nome e cognome siano corretti negli appositi campi di testo e premi su Continua per passare allo step successivo.

4 – Fornire all’applicazione le autorizzazioni necessarie per accedere a contatti e notifiche: clicca quindi, sul pulsante Consenti e rispondi in maniera affermativa agli avvisi che compaiono sullo schermo. Dopodiché digita il tuo numero di cellulare nel modulo che ti viene sottoposto, premi su Continua e conferma la tua identità digitando il codice di verifica che ricevi via SMS.

Fatto! Ora puoi puoi utilizzare il tuo Amazon Echoì

Tutti i comandi vanno anticipati dal nome “Alexa”, che serve a “risvegliare” l’Amazon Echo e impartire i comandi al dispositivo. Quando il dispositivo è in ascolto, la cosa viene segnalata dall’accensione dell’anello luminoso che si trova sulla sua parte frontale.

Pigiando, poi, sul pulsante ☰ (collocato in alto a sinistra) e selezionando la voce Cose da provare dal menu laterale puoi visualizzare una pagina con delle categorie di azioni che Alexa è in grado di compiere.

Se durante la riproduzione di un contenuto o l’esecuzione di un comando vuoi fermare Alexa, puoi pronunciare una frase del tipo “Alexa, basta!”, oppure “Alexa, stop!“. Se, invece, vuoi fare in modo che il tuo Amazon Echo non sia in ascolto e non risponda alla parola chiave “Alexa”, puoi disattivare temporaneamente il microfono del dispositivo pigiando sull’apposito tasto collocato sulla parte frontale dello stesso.

Chiamate ad Amazon Echo

Gli Amazon Echo si possono utilizzare anche come ricevitori di chiamate e messaggi effettuati tramite l’app di Alexa. Le chiamate avvengono tramite una funzione denominata Drop In, che va attivata andando nella sezione Comunicazioni dell’applicazione, pigiando sul pulsante Drop In e poi su Impostazioni. Nella schermata che si apre, occorre poi spostare su ON la levetta relativa alla voce Autorizza chiamate con Drop In e rispondere OK all’avviso che compare sullo schermo.

Indicazioni modifiche del dispositivo

  • Modifica nome – per cambiare il nome del dispositivo.
  • Volume – per regolare il volume dell’Amazon Echo (operazione che puoi compiere anche usando i tasti fisici presenti sul dispositivo).
  • Dispositivi Bluetooth – per abbinare un dispositivo Bluetooth all’Amazon Echo (es. uno smartphone) e usarlo come altoparlante di uscita.
  • Rete Wi-Fi – per modificare, se necessario, la rete Wi-Fi a cui connettere l’Amazon Echo.
  • Coppia stereo/subwoofer – per avviare la procedura di abbinamento a un altro Amazon Echo dello stesso tipo e/o a un subwoofer per creare un impianto audio completo.
  • Suoni – per modificare i suoni emessi dal dispositivo.
  • Non disturbare – per attivare o disattivare la modalità “non disturbare”, durante la quale Amazon Echo non emette suoni, eccetto quelli di sveglie e timer.
  • Comunicazioni – per attivare o disattivare la possibilità di ricevere comunicazioni da altre persone sul proprio Amazon Echo.
  • Posizione – per specificare il proprio indirizzo e usarlo per le operazioni che richiedono la localizzazione geografica.
  • Fuso orario – per regolare il fuso orario.
  • Parola di attivazione – per scegliere se attivare Amazon Echo pronunciando la parola “Alexa” o altre parole chiave, come ad esempio “Amazon”, “Echo” o “Computer”.
  • Lingua – per impostare la lingua in cui far parlare Alexa.
  • Unità di misura – per scegliere le unità di misura che deve usare Alexa per indicare distanze, temperature ecc.
  • Annulla la registrazione – per annullare l’abbinamento del dispositivo al proprio account Amazon.
- Advertisement -

Ultime Notizie

Ginnastica, ok Campania 2000 e Stabia, Salerno prenota lo scudetto

Al Palavesuvio di Napoli successo per le società campane nei Campionati di Serie A1 e Serie B di Ginnastica Artistica maschile e femminile della...

Il Covid colpisce di più i bambini. I pediatri: “Attenzione alla loro psicologia”

Indagine della cooperativa sociale Eco onlus tra gli esperti pediatri rispondono Paolo Siani, Luigi Mantenucci, Anna Maria Silvestri, Sofia Flaùto. I casi pediatrici di Covid-19...

AEA e Atitech, nasce il grande polo di formazione aeronautica del Sud Italia

AEA e Atitech stringono un accordo di collaborazione per la parte 147 dando vita al grande polo di formazione aeronautica con sede nel Mezzogiorno...

Franco Porzio: “La chiusura delle piscine è stata la mazzata finale”

Franco Porzio, presidente dell’Acquachiara, commenta la chiusura delle piscine decisa dal governo con il nuovo Dcpm: "Gli impianti sportivi già avevano perso il 60%...

Piedimonte Matese, minaccia di divulgare fotomontaggi “hot” della sua ex: arrestato 30enne

L'uomo che ha minacciato la 21enne di Piedimonte Matese aveva avuto lo stesso comportamento verso un'altra ragazza, le cui foto e video intimi erano...