martedì, Novembre 30, 2021

Città della Scienza, programma del weekend: ecco Il Festival del Gioco

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Città della Scienza: ecco il folto programma di appuntamenti per il fine settimana di sabato 20 e domenica 21 novembre.

Come sempre, anche il weekend di sabato 20 e domenica 21 novembre sarà caratterizzato da tanti eventi a Città della Scienza, naturalmente all’insegna di giochi e sapere per i bambini, marchio di fabbrica del luogo di Bagnoli. Ecco tutti gli appuntamenti.

PARTENOPLAY – Il Festival del gioco per tutti

Città della Scienza, programma del weekend: ecco Il Festival del GiocoIn questo festival, sia sabato che domenica i visitatori sono invitati a giocare “seriamente”, per dare al gioco la giusta importanza scientifica e pedagogica e per la diffusione di una cultura ludica sana e responsabile.

SENTI CHE CALDO

Città della Scienza, programma del weekend: ecco Il Festival del GiocoIn occasione della COP26, la conferenza sul clima delle Nazioni Unite tenutasi a Glasgow, a Città della Scienza saranno in campo, sabato 20 e domenica 21 novembre, una serie di attività per informare correttamente e quindi sensibilizzare i visitatori del museo interattivo di Città della Scienza, sui comportamenti virtuosi in campo ambientale.

SCEGLI IL TUO CLIMA (Science Show)

L’aumento della temperatura, la fusione dei ghiacciai, fenomeni meteorologici sempre più estremi sono solo alcuni dei “sintomi” di un pianeta che sta modificando il suo clima e l’unico responsabile di tale cambiamento è l’uomo.Città della Scienza, programma del weekend: ecco Il Festival del Gioco Una serie di esperimenti, condotti dai comunicatori de Le Nuvole, metteranno in luce i fenomeni fisici legati ai cambiamenti climatici e il calcolo dell’impronta ecologica permetterà di comprendere il ruolo delle azioni umane nei cambiamenti climatici.

ANNO 2148! (Interactive Lab)

Anno 2148. la Terra è ormai un posto difficile nel quale vivere, il livello del mare ha sommerso molte città, dalle nuvole cade pioggia acida, il Sole non riscalda più a sufficienza il nostro Mondo, la maggior parte delle specie viventi è sull’orlo dell’estinzione e tutto ciò a causa dell’uomo.Città della Scienza, programma del weekend: ecco Il Festival del Gioco Cosa è successo? Quali fenomeni hanno portato ad un cambiamento così radicale del nostro pianeta? Come farà la specie che ha provocato tutto questo a sopravvivere? Scoprilo insieme a comunicatori de Le Nuvole!

LA POSA NON RIPOSA (Interactive lab)

Città della Scienza, programma del weekend: ecco Il Festival del GiocoIl laboratorio prevede la realizzazione di acquarelli con posa di caffè ed acqua. Inoltre i bambini possono sperimentare con l’utilizzo di tale miscela, la possibilità di trasformare i fogli di cartoncini, in mappe o documenti antichi. Alla fine dell’esperienza i bambini porteranno a casa la loro realizzazione. In collaborazione con Caffè Borbone.

Città della Scienza: giorni, orari d’apertura e costi

Giorni e orari di apertura da martedì a domenica orari di apertura al pubblico: 9.00 – 17.00
Il costo dei biglietti fino al 30 novembre: Biglietto unico (adulti e ragazzi) Museo 5 €, Planetario 5 €, Biglietto unico integrato (Museo 5€ + Planetario 3€) 8 €

Visita guidata su meeting point e laboratori – fino ad esaurimento posti – inclusi nel biglietto di ingresso al museo

Offerta museale: Corporea + Planetario + Attività laboratoriali durante i weekend e i festivi
Modalità di accesso e visita

Per accedere al museo è obbligatorio per tutti i visitatori al di sopra dei 12 anni esibire il Green Pass e, su eventuale richiesta, il documento d’identità in corso di validità. Sono esonerati solo i soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica. Resta fermo l’obbligo dell’uso della mascherina a partire dai 6 anni di età. I visitatori potranno permanere all’interno delle aree espositive per il tempo che vorranno e interagire direttamente, anche senza guida, con gli exhibit.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie