Chiara Ferragni, “polemiche” sul suo peso al settimo mese di gravidanza

794
Instagram, ecco chi sono i 10 influencer più pagati al mondo

Chiara Ferragni: la compagna di Fedez darà presto alla luce Leone ma sul web impazzano le polemiche sul suo peso.

di Luigi Maria Mormone – La fashion blogger Chiara Ferragni darà alla luce tra poche settimane Leone, frutto del suo amore col rapper Fedez. I due innamorati sono alle prese con lo shopping per il bebè in arrivo che, prima della nascita, ha già un guardaroba invidiabile. Come riporta “Il Sussidiario.net”, non mancano intanto sul web le foto di Chiara che mostra la sua pancia al settimo mese, scatenando le critiche dei tantissimi followers che non capiscono come sia possibile che le dimensioni della sua pancia, al settimo mese di gravidanza, siano così piccole. I suoi seguaci la invitano a mangiare un po’ in più, invece dei “minuscoli toast all’avocado che mostri tutti i giorni su Instagram”. Effettivamente la pancia di Chiara Ferragni non è ancora così grande ma è probabile che crescerà notevolmente nelle ultime settimane, come accade spesso alle donne di costituzione magra.Chiara Ferragni sostiene la Fondazione Soleterre La stessa fashion blogger più famosa d’Italia, cercando di sminuire le “polemiche”, ha pubblicato i dettagli del suo attuale peso sul suo seguitissimo profilo Instagram, specificando di essere ormai giunta al settimo mese: “27 settimane e mezzo (settimo mese) e Leo pesa più di un chilo adesso (mentre io ho preso 8 chili)”. Considerando il pancino a dir poco pronunciato, la Ferragni ha voluto concedere ulteriori dettagli anche sul suo peso di partenza: “Sono alta 1,77 e prima di restare incinta pesavo 57 chili, adesso ne peso 65“. Tali parole hanno suscitato più di qualche battuta ironica sui social network da parte di chi non riesce proprio a vedere il pancione di una donna al settimo mese: ““7 mesi? Ma saranno al massimo 3 settimane!” , “questa è la nostra pancia dopo i nostri pranzi”, “Io a 7 mesi sembravo già una balena!”. Pochi invece i commenti di chi ritiene che, grazie alla sua corporatura esile, un pancino così poco pronunciato sia normale.