25-09-20 | 22:13

Castellammare, arrestato lo stalker di Quagliarella: deve scontare 4 anni e mezzo

Cronaca di Napoli Castellammare, arrestato lo stalker di Quagliarella: deve scontare 4 anni e mezzo
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus, Santobono: Morta bambina di 8 anni affetta da leucemia

Ospedale Santobono: I medici sono in attesa di fare il tampone per verificare il sospetto contagio da coronavirus per ora non confermato. I familiari...
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista pubblicista.

Castellammare di Stabia: la Polizia ha arrestato il 54enne Raffaele Piccolo (ex poliziotto già sospeso dal servizio) per stalking ai danni del calciatore Fabio Quagliarella e numerosi imprenditori e professionisti.

Arrestato lo stalker di Fabio Quagliarella. La Polizia di Castellammare di Stabia, insieme con l’Arma dei Carabinieri di Santa Maria Capua Vetere, ha dato ieri esecuzione all’ordine per la carcerazione nei confronti di Raffaele Piccolo, 54 anni, ritenuto responsabile di atti persecutori, calunnia e sostituzione di persona.Castellammare, arrestato lo stalker di Quagliarella: deve scontare 4 anni e mezzo I reati contestati, commessi tra il 2006 ed il 2010, sono stati consumati in danno di numerosissimi imprenditori e professionisti, tra cui il calciatore ex Napoli Fabio Quagliarella (attuale capitano della Sampdoria) e di Guido Lembo, gestore della famosa taverna “Anema e Core” di Capri.

Le laboriose indagini, coordinate dalla Procura di Torre Annunziata e condotte dalla squadra investigativa del Commissariato di Polizia di Castellammare di Stabia, hanno consentito di documentare le responsabilità di Piccolo (appartenente alla polizia ma sospeso da tempo dal servizio), che per anni, fingendosi amico delle vittime, le ha perseguitate con lettere e messaggi anonimi contenenti false accuse di pedofilia e di collusioni con la criminalità organizzata. Piccolo dovrà scontare la pena di 4 anni e 6 mesi.

- Advertisement -

Ultime Notizie

“Una passeggiata con” sei puntate con grandi ospiti sul canale web RogiosiPlus

"Una passeggiata con", la prima produzione di RogiosiPlus, canale web ideato da Rogiosi Editore. Protagonisti delle prime due puntate Amedeo Manzo e Lello Esposito. Inaugurata...

Ieri, oggi, domani con l’attore comico e imitatore Lino D’Angiò

Da “Ieri , oggi, domani” l'attore comico, imitatore e cabarettista Lino D'Angiò che da Casillo ha apprezzato tante delizie come la “mozzarella in tempura"...

Fin Campania: domani assemblea elettiva del Comitato Regionale

Fin Campania: domani all’Hotel Mediterraneo di Napoli l’Assemblea Elettiva Comitato Regionale Campano della Federazione Italiana Nuoto. Paolo Trapanese candidato unico alla presidenza. Si terrà domani,...

Allerta meteo in Campania prorogata fino alle 6 domenica mattina

La Protezione civile regionale ha prorogato l'allerta meteo in Campania, che da domani mattina diventa di criticità di colore giallo. La Protezione civile della Regione...

Napoli-Genoa, dove vederla in streaming e tv

Napoli-Genoa si giocherà domenica 27 allo stadio San Paolo: ecco tutti i modi per poterla seguire in streaming e tv. Mattinata di allenamento per il...