19-09-20 | 20:55

Casoria, preparavano un agguato: in manette due uomini vicini al clan Moccia

Cronaca di Napoli Casoria, preparavano un agguato: in manette due uomini vicini al clan Moccia
- Advertisement -

Notizie più lette

Ampio successo per il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile

Torna al successo il Napoli Carpisa Yamamay Calcio Femminile. Battuto 4-0 il Nebrodi, riparte la corsa al quarto posto. Torna al successo il Napoli Carpisa...

Caivano, 17enne muore in piscina mentre si allena

Il mondo del nuoto è sotto choc. Mario Riccio era tesserato con la società Acquachiara di Pomigliano D'Arco. Franco Porzio: "Una tragedia immane". Mario Riccio,...

Torino, la moglie lo allontana: lui va in auto e si dà fuoco

Ultime notizie di cronaca italiana. Dopo aver litigato con la moglie si è rinchiuso nella sua auto e ha appiccato le fiamme alla vettura. La...

Coronavirus, Santobono: Morta bambina di 8 anni affetta da leucemia

Ospedale Santobono: I medici sono in attesa di fare il tampone per verificare il sospetto contagio da coronavirus per ora non confermato. I familiari...
Francesco Monacohttp://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista pubblicista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

I carabinieri hanno trovato, gettata sul tappetino del passeggero di un’auto diretta a Casoria, una pistola semiautomatica con 10 cartucce di cui una in canna.

Casoria | Erano pronti a mettere a segno un agguato, forse addirittura in risposta a un raid compiuto la notte del 20 novembre tra San Pietro a Patierno e Secondigliano. In due sono stati intercettati dai Carabinieri a bordo di un’auto e sono ritenuti vicini al clan Moccia di Afragola, comune a nord di Napoli. Salvatore Iorio, 36 anni, gia’ noto alle forze dell’ordine, e C.C., 28enne incensurato, erano diretti a Casoria (Napoli) dove gli investigatori ritengono fossero pronti a mettere a segno un agguato o forse un raid dimostrativo.

Il controllo.

I militari dell’Arma, durante controlli, hanno notato una utilitaria che procedeva verso di loro in modo incerto. Prima hanno rallentato e poi hanno continuato la marcia. Da lontano sono riusciti ad intravedere anche che stavano armeggiando qualcosa provando a nasconderla. Cosi’ hanno imposto l’alt al mezzo. I militari hanno perquisito l’auto e trovato, gettata sul tappetino del passeggero, una pistola semiautomatica con 10 cartucce di cui una in canna. I due, entrambi afragolesi, sono stati arrestati per detenzione illegale di arma da fuoco e ricettazione poiche’ l’arma e’ risultata esser stata rubata in provincia di Benevento. Adesso sono in carcere.

- Advertisement -

Ultime Notizie

The Spark Creative Hub, riapre l’innovativo spazio polifunzionale di Napoli

The Spark Creative Hub riapre martedì 30 settembre. A piazza Bovio ritornano gli eventi di design, digitale, editoria, musica e formazione.  “The Spark Creative Hub” riaccende...

Ponticelli, 26enne arrestato: nascondeva la droga tra le piante di casa

Napoli, Ponticelli: Nasconde la droga tra le piante di casa in via Carlo Miranda. Pusher 26enne arrestato dai Carabinieri. I carabinieri della stazione di Napoli...

Il Nuovo Teatro Sanità riparte dal Madre e dal Piccolo Bellini

Il “Nuovo Teatro Sanità”, ha presentato “On the road- Tutte le strade portano al teatro” una mini stagione in sinergia con il Museo Madre...

Coronavirus in Campania, i dati del 18 settembre: 149 nuovi positivi

Coronavirus in Campania: il bollettino di ieri 18 settembre dell'unità di Crisi regionale riporta 149 nuovi positivi su 5.515 tamponi effettuati. Sono 149 i nuovi...

Paura a Torre Annunziata: bomba carta esplode e distrugge un’auto

Nella deflagrazione avvenuta la scorsa notte sono andati in frantumi i vetri delle abitazioni della zona. Paura questa notte a Torre Annunziata (Napoli) dove ignoti...