venerdì, Settembre 17, 2021

Caos trasporti per le elezioni: 300 dipendenti Anm impegnati come scrutatori

- Advertisement -

Notizie più lette

Caos trasporti per le elezioni: 300 dipendenti Anm impegnati come scrutatori
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Quello elettorale rischia di essere un weekend in cui si potra’ fare davvero poco affidamento sugli autobus Anm.

Di certo non sara’ un weekend facile quello che si appresta a venire. E non soltanto per la scelta da fare nella cabina elettorale, quanto, anche, perche’ la migliore scelta da fare per raggiungere il seggio sara’ arrivarci a piedi. O quantomeno non facendo molto affidamento sui pullman Anm. Si’ perche’, come riferisce Il Mattino, in un articolo a firma di Pierluigi Frattasi, sono “300 le domande presentate dai dipendenti dell’azienda dei trasporti del Comune di Napoli, che potrebbero essere impegnati negli uffici elettorali come presidenti di seggio, scrutatori e rappresentanti di lista per le votazioni di domenica. Quasi uno su quattro”.

“Le richieste – si legge – sono arrivate soprattutto dal ramo degli autisti dei pullman e, senza conducenti, anche quest’anno come già accaduto in passato, la società sarà costretta gioco forza a ridurre il servizio di trasporto, abbassando il numero di vetture in strada e allungando di conseguenza le frequenze”. I tecnici stanno studiando un piano straordinario delle corse, da ufficializzare nei prossimi giorni. Qualcosa che comporti l’efficientamento dei turni.

L’amministratore unico Anm Ciro Maglione commenta cosi’ gli eventi che di certo non aiuteranno una situazione di per se’ non proprio delle migliori. Quello elettorale rischia di essere un weekend in cui si potra' fare davvero poco affidamento sugli autobus Anm.“Dovremo rimodulare il servizio sulla base delle unità disponibili come accaduto anche negli scorsi anni, in occasione delle elezioni amministrative e regionali. Quest’anno abbiamo chiesto ai dipendenti interessati a far parte degli uffici elettorali di comunicarcelo in anticipo. Ma non e’ possibile, comunque, definire ancora il piano delle corse, perché la norma consente di presentare le domande anche fino alle ore 14 di sabato, poco prima dell’insediamento dei seggi. Ci dispiace per gli eventuali disagi indipendenti dall’azienda e ci scusiamo con l’utenza, ma si tratta di un diritto sancito dalla legge”.

Oltre a cio’, pero’, il weekend elettorale portera’ ulteriori disagi anche a strettissimo giro. Perche’, come si legge, i dipendenti avranno poi il diritto di recuperare il giorno di riposo gia’ nel corso della settimana successiva. Le domande arrivate la scorsa settimana ad Anm ammontano ad oltre 200. A queste se ne sono aggiunte altre 80-90 negli ultimi giorni.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie