Champions League. Canottieri sconfitta a Budapest

0
700
Pallanuoto, Coppa Italia: Canottieri Napoli contro Trieste

Champions League. La Canottieri sconfitta contro gli ungheresi dell’OSC Budapest. Bisogna aspettare la gara di domani (ore 13) Marsiglia-OSC per sapere chi accederà al turno successivo.

Una vittoria, un pareggio ed una sconfitta e un bottino di quattro punti che potrebbero non bastare alla Canottieri per passare al terzo turno eliminatorio di Champions. Una Canottieri generosa e quasi sempre in partita non è riuscita a cancellare i pronostici della vigilia: troppo farti gli ungheresi dell’OSC per pensare di guadagnare qualche punticino fini della qualificazione. Champions League. Canottieri sconfitta a Budapest.E’ finita 11 a 7 per i padroni di casa ed adesso tutto dipende dalla differenza reti. Comunque i giallorossi, guidati con bravura da Paolo Zizza, se dovessero uscire dalla massima competizione europea lo fanno a testa alta avendo dato in queste gare, sempre prova di grande compattezza e di grande carattere. C’è il rammarico della beffa subita allo scadere della partita con il Marsiglia che è costata quei due punti che avrebbero consentito alla squadra del Molosiglio di porre una serie ipoteca sulla qualificazione. “Peccato abbiamo giocato una grande partita contro un avversario forte. Sono contento della prestazione della squadra e soprattutto per il temperamento dimostrato dai miei ragazzi che non hanno mai mollato – ha dichiarato Paolo Zizza alla fine della gara – la soddisfazione maggiore sono stati i complimenti che abbiamo ricevuto dai presenti a fine gara. Adesso speriamo che l’OSC si giochi sino in fondo la gara di domani con il Marsiglia”.Champions League. Canottieri sconfitta a Budapest.Primo tempo sostanzialmente equilibrato con le due formazioni che forse si temono e quindi si studiano. Passano comunque gli ungheresi con Salamon e questo resta l’unica rete del tempo che si chiude per l’appunto sull’1 a 0. Seconda frazione di gioco sempre all’insegna dell’equilibrio fino al 3 a 3 di Lapenna, poi una accellerazione dei magiari che vanno in gol per tre volte con Toth e una doppietta di Salamon consentono all’OSC di chiudere in vantaggio per 6 a 3. Per i giallorossi ancora Federico Lapenna e Alex Giogetti. Terzo tempo in perfetta parità (2 a 2) grazie alle reti di Gor-Nagy e Toth per gli ungheresi e di Eduardo Campopiano e Federico Lapenna per i napoletani. Ultima frazione di gioco sempre molto combattuta con un parziale di 3 a 2 per gli ungheresi che vanno in gol con Kovacs e una doppietta di Brguljan. I marcatori per la Canottieri sono Alex Giorgetti e Mario Del Basso che fissano il punteggio finale sul 11 a 7 per OSC di Budapest.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here