Canottaggio, Meeting Nazionale Piediluco: Oro al Canottieri Napoli

449
Canottaggio. Eccezionali risultati per i Canottieri Napoli a Piediluco

Canottaggio. Oro per il Circolo Canottieri Napoli che ha partecipato al Meeting Nazionale a Piediluco. Bene per gli azzurri.

Si è concluso il primo appuntamento con il canottaggio olimpico nazionale che, lo scorso week end, si è ritrovato a Piediluco per disputare il Meeting Nazionale 2018. Un appuntamento remiero al quale hanno partecipato oltre 1130 atleti, in rappresentanza di 124 società, a formare ben 775 equipaggi anticipando, di fatto, la 32esima edizione dell’Internazionale “Memorial Paolo d’Aloja” in programma, sempre a Piediluco, dal 13 al 15 aprile. In acqua è sceso il meglio del canottaggio nazionale con equipaggi formati da atleti e atlete del Gruppo Olimpico.

Canottaggio. Oro per il Circolo Canottieri Napoli che ha partecipato al Meeting Nazionale a Piediluco. Ottimi risultati per gli azzurri.

Il Circolo Canottieri Napoli si è piazzato con ottimi tempi e ha conquistato l’oro con Gennaro Di Mauro. Nelle regate odierne ottimi riscontri in vista della prima gara internazionale dal doppio femminile leggero di Federica Cesarini, iridata del quattro di coppia Pesi Leggeri, e Valentina Rodini, olimpionica a Rio 2016, medaglia d’oro nella specialità, e da quello maschile pielle di Pietro Willy Ruta e Stefano Oppo, vicecampioni mondiali in carica, anch’essi medaglia d’oro.

Il doppio Senior maschile vede ancora la conferma dell’equipaggio bronzo iridato di Luca Rambaldi e Filippo Mondelli, mentre nel quattro senza Senior femminile, specialità olimpica a partire dalla prossima Olimpiade di Tokyo 2020, si impone l’armo di Giorgia Pelacchi e Aisha Rocek, titolari della specialità agli ultimi Mondiali, assieme a Veronica Calabrese e Ilaria Broggini, ovvero il due senza femminile azzurro a Sarasota.

Nel quattro senza Senior maschile secondo posto per il quattro senza azzurro vicecampione mondiale in carica di Marco Di Costanzo, Matteo Castaldo, Domenico Montrone e Giovanni Abagnale, che ha ceduto il passo ad una Romania oggi più pimpante e verso la quale cercherà la rivincita tra una settimana. Nell’ultima gara di giornata medaglia d’oro per l’otto assoluto bronzo iridato di Leonardo Pietra Caprina, Davide Mumolo, Mario Paonessa, Bruno Rosetti, Paolo Perino, Luca Parlato, Emanuele Liuzzi, Cesare Gabbia e timoniere Enrico D’Aniello.

In gara a Piediluco anche il Pararowing, in preparazione per l’Internazionale di Gavirate di metà maggio, con vittorie per gli azzurri Anila Hoxha nel singolo PR1 femminile e di Luca Agoletto e Tommaso Schettino nella nuova specialità del due senza PR3 maschile. Prossimo appuntamento per il canottaggio azzurro tra pochi giorni, sempre a Piediluco, con il Memorial d’Aloja, regata internazionale che sarà presentata a Terni in conferenza stampa giovedì prossimo 12 aprile.