domenica, Febbraio 5, 2023

Campo bipiani di Ponticelli, verso la demolizione: 23 milioni dal Pnrr per nuove case

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Napoli Est: in arrivo 23 milioni di euro dal Pnrr per 104 nuove case ai Bipiani di Ponticelli (che si aggiungono ad altri 2 milioni del piano strategico della Città Metropolitana).

Importanti novità per il Campo bipiani di Ponticelli, ovvero le 104 case contenenti amianto realizzate dopo il terremoto del 1980. La demolizione arriverà grazie ai fondi del Pnrr, con 25 milioni di euro che verranno utilizzati per la costruzione di nuovi alloggi.

Come riporta “Fanpage”, il progetto complessivo di abbattimento e ricostruzione ammonta a 25,7 milioni di euro, dei quali 23,7 milioni dal fondo complementare Pnrr, mentre abbiamo ci sono altri 2 milioni già disponibili dal piano strategico della Città Metropolitana.

Secondo l’ultimo censimento di Palazzo San Giacomo, sulle 104 baracche che compongono i Bipiani, ad oggi 80 sono occupate. A delineare il piano per il rilancio dell’area è stata l’assessore all’Urbanistica Laura Lieto, nel corso della commissione Urbanistica del Comune di Napoli: “I numeri -ha dichiarato l’assessora – ci dicono che tante persone si sono ammalate di cancro in quegli alloggi. L’intervento del Comune è doveroso”.

Saranno costruite 15 case da 95 mq, mentre gli altri alloggi saranno di 75, 49 e 28 mq. Le nuove case dovranno essere costruite e collaudate entro il 2026, data di scadenza dei fondi Pnrr.

L’altro progetto di edilizia popolare del Comune di Napoli riguarda invece le case di via Eduardo Scarpetta (costruite sempre a Ponticelli negli anni ’90), per un importo di 37 milioni di euro.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie