Calcio Napoli: rebus portiere per il prossimo anno

524
Calcio Napoli, Grassani:
Leno

Dato ormai per scontato l’addio di Reina alla maglia azzurra, Giuntoli e la società sono alla ricerca dei profili giusti per il ruolo di portiere del Calcio Napoli.

Reina, dopo le visite mediche effettuate per il Milan, resta, solo sulla carta e per le ultime partite di campionato, il portiere del Calcio Napoli.

Non sarà il solo a lasciare la maglia azzurra in quel ruolo: anche Rafael è in scadenza e, visto il lauto ingaggio, non vedrà rinnovato il proprio contratto. Il secondo di Reina, Sepe, non vuole trascorrere un altro anno in panchina e, per questo, si profila anche per lui un addio.

Difficile per Giuntoli trovare la soluzione del rebus. Molti i profili seguiti di cui alcuni davvero molto interessanti.

Si parte da Leno, portiere del Bayer Leverkusen per il quale, tra domanda ed offerta, sembra ci sia una differenza di 10 milioni. Poi Perin, esperto portiere del Genoa colpito, però, già da due infortuni importanti in carriera.

Calcio Napoli: rebus portiere per il prossimo anno

Non si trascurano anche le piste di alcuni giovani promettenti come Meret, già seguito lo scorso anno; Lafont, 19enne portiere del Tolosa e di sicuro avvenire e Kepa, forse il profilo più interessante ma che ha da poco firmato il rinnovo con l’Atletico Bilbao e che ha una clausola di bel 80 milioni di euro.

Ultaima voce di radiomercato vedrebbe il Napoli interessato a Sergio Rico diel Siviglia.

Per non rischiare, sarà probabile che il Calcio Napoli si affiderà, almeno per uno dei tre posti ad un portiere italiano e Perin sembrerebbe il profilo di maggiore affidabilità. La scommessa potrebbe essere Leno, inesperto del campionato italiano, ma lanciato ad un avvenire di sicuro successo.

Non è un ruolo in cui la società si è dimostrata forte in passato. Nell’unico anno in cui non c’è stato Reina , la difesa della porta fu affidata a Rafael ed a Andujar con scarsi rusultati. Da tener presente anche l’importanza del ruolo nello scacchiere di Sarri: il portiere deve sapere giocare con i piedi ed essere l’ultimo difensore prima che portiere, una qualità da non sottovalutare,dando per scontato il rinnovo  di Sarri sulla panchina del Calcio Napoli.