Calcio Napoli, male gli azzurri nell’ultima amichevole contro il Wolfsburg: 1-3

113
Calcio Napoli, male gli azzurri nell’ultima amichevole contro il Wolfsburg: 1-3

Senza idee, senza anima, cuore e con tanti errori il Calcio Napoli di Ancelotti sembra non avere una fisionomia di gioco ad una settimana dall’inizio del campionato.

 

Indicazioni decisamente negative dall’ultima amichevole del Calcio Napoli prima dell’esordio in campionato a Roma contro la Lazio. Debutto per la terza maglia e per Malcuit.

C’è tanto da lavorare, forse tantissimo: non si vedono nè gli schemi di Sarri nè quelli di Ancelotti: talvolta la squadra cerca il possesso palla, talvolta prova il pressing, talvolta le verticalizzazioni. Nessuna delle cose, però, riesce bene.

Preoccupanti soprattutto le amnesie difensive condite da errori grossolani. Il primo gol del Wolfsburg nasce da un passaggio assurdo di Insigne all’indietro (stesso errore commesso contro il Liverpool): i tedeschi ringraziano e realizzano il vantaggio.

Male Hamsik al centro, Fabian Ruiz e Zielinsky vagano per il campo cercando una collocazione o forse un senso alle giocate. In difesa Albiol e Koulibaly sembrano lontanissimi dai rocciosi ed insormontabili difensori dello scorso anno. Sulle fasce Hysaj non pervenuto mentre Mario Rui cerca di farsi vedere anche in fase offensiva senza incidere più di tanto. In porta Karnezis alterna discrete parate a errori imperdonabili come quello del 3-1 al 74’ dei tedeschi nel quale manca la deviazione sul cross basso.

In attacco Insigne sembra svogliato, mentre Callejon cerca di farsi vedere senza mai trovare l’appoggio giusto de compagni. L’unico che merita applausi e voto alto è Milik: il polacco arriva più volte alla conclusione e realizza il gol del momentaneo pareggio dell’1-1 nella ripresa con un colpo di testa.

Nella ripresa la squadra, con gli innesti di Allan, Mertens, Diawara e Verdi sembra migliorare ma il pareggio è l’unica cosa apprezzabile. Dopo due minuti, altra dormita della difesa e nuovo vantaggio tedesco.

Un Calcio Napoli brutto da vedere, senza un’anima e senza un gioco. Con il Dortmund si era vista una buona fase difensiva con Maksimovic e Chiriches centrali ed una squadra che manteneva facilmente la linea del 4 5 1. Oggi nulla! Nessuna cose da apprezzare in difesa e solo sporadiche iniziative in attacco soprattutto grazie a Mertens. Il debutto di Malcuit è stato senza infamia e senza lode, perso anche lui, nella insufficienza della squadra.

Prestazioni come questa di oggi non possono che creare molta preoccupazione: c’è tanto da lavorare ma il tempo non c’è. Sabato prossimo c’è una partita difficilissima a Roma contro la Lazio per poi affrontare il Milan al San Paolo.

Massima fiducia ad Ancelotti ma il Napoli visto in queste amichevoli internazionali è piaciuto pochissimo.