sabato, Luglio 20, 2024

Calcio Napoli: la Lazio di Sarri passa al Maradona 1-0

- Advertisement -

Notizie più lette

Gianmarco Giugliano
Gianmarco Giuglianohttps://www.2anews.it
Gianmarco Giugliano, cura la pagina dello sport calcio di 2ANews, laureato in Giurisprudenza, scrittore e giornalista.

Calcio Napoli: Un gol di Vecino condanna gli azzurri che perdono contro la Lazio 0-1.

Un Calcio Napoli meno preciso del solito soprattutto in fase offensiva deve cedere i tre punti ad una Lazio che non ha sbagliato nulla. Già al 5′ minuto i ragazzi di Sarri vanno vicini al gol e solo un salvataggio clamoroso di Di Lorenzo sulla linea salva la porta di Meret. Il Calcio Napoli cerca di prendere in mano le redini del gioco ed alla fine il possesso palla sarà nettamente a favore dei ragazzi di Spalletti.
Non sbaglia nulla la Lazio: difesa impenetrabile con difensori prontissimi a bloccare sulle fasce Lozano e Kvaratskelia mentre Osimhen non riesce mai a trovare lo spunto vincente nè centralmente nè andando lateralmente.

Il Calcio Napoli ha tentato solo con tiri da fuori area dei centrocampisti a sbloccare il risultato ma nè Lobotka nè Zielinski trovano il tiro vincente.
Nella ripresa il Calcio Napoli sembra prendere ancora di più in mano la partita ma nell’unica azione offensiva della Lazio, un tiro da fuori area di Vecino supera Meret sull’angolino alla sua destra.

La reazione del Calcio Napoli non è nè precisa nè veemente: si cercano sempre spunti sulle fasce che non arrivano neppure dopo l’ingresso in campo di Politano. Anche Elmas, entrato con grande vigore, non riesce ad essere preciso, anzi. Solo una traversa di Osimhen avvicina gli azzurri al pareggio ma il pallone, stasera, è sembrato non voler proprio entrare.

La vittoria della Lazio è apparsa, comunque, meritata per l’ottima fase difensiva ed una organizzazione che è risultata insuperabile.
L’ex Sarri fa lo scherzetto al Calcio Napoli. E’ la prima sconfitta in casa della stagione e la terza partita senza realizzare reti. Si fermano anche il record di Meret che si ferma a 5 partite senza subire reti e quello di Osimhen che segnava da sette partite consecutive.
Il primo posto è ancora saldo ma “nulla è stato fatto quando c’è ancora qualcosa da fare”.

Foto SSCNapoli

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie