venerdì, Maggio 20, 2022

Boscotrecase, donna muore in ospedale: i parenti assaltano il reparto per vendetta

- Advertisement -

Notizie più lette

Francesco Monaco
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Nel nosocomio di Boscotrecase è avvenuta una vera e propria aggressione da parte dei parenti di una donna di 55 anni deceduta: solo l’intervento dei carabinieri ha riportato la situazione alla normalità.

Alcune decine di persone hanno assaltato e picchiato alcuni medici ed infermieri del reparto di Medicina d’urgenza dell’ospedale Sant’Anna e Santissima Maria della Neve di Boscotrecase (Napoli). L’aggressione è avvenuta dopo la morte di una loro parente, una donna di 55 anni, deceduta dopo 4 giorni di ricovero. A riportare la normalità i carabinieri, i quali hanno identificato gli autori che hanno anche danneggiato suppellettili e macchinari. I parenti, però, hanno sporto denuncia alla Procura che ha aperto un’inchiesta ed ha sequestrato la salma che è stata trasferita all’obitorio di Castellammare di Stabia per eseguire l’autopsia disposta dai magistrati.

Il consigliere regionale Borrelli: fatto di una gravità inaudita

Il consigliere regionale della Campania dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, sulla sua pagina Facebook ha condannato l’accaduto: “E’ di una gravità inaudita”, spiega il consigliere. “Dagli organi di stampa si apprende che i responsabili dell’assalto sono stati identificati dai carabinieri. Auspichiamo che scattino quanto prima le denunce. Questi delinquenti devono essere puniti in sede penale con la massima severità e devono risarcire i danni procurati al personale dell’ospedale e ai macchinari” conclude.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie