venerdì, Aprile 12, 2024

Boschi-Vegas, i timori per la mancata fusione e il ruolo di Verdini

- Advertisement -

Notizie più lette

Francesco Monaco
Francesco Monacohttps://www.2anews.it
Francesco Monaco, giornalista. Esperienza dalla carta stampata a internet, radio e tv. Scrittore, il suo primo romanzo: 'Baciami prima di andare'.

Torna a galla la vicenda dell’incontro organizzato da Verdini tra Maria Elena Boschi e Giuseppe Vegas, dopo la sua audizione in Commissione d’inchiesta.

Comincia tutto nell’aprile del 2014. E’ allora che Maria Elena Boschi incontra Giuseppe Vegas. Le trattative tra Banca Etruria e il Credito Popolare di Vicenza sono nel vivo, anzi, sembrerebbero quasi vicine alla fine per una fusione che poi, invece, sarà bocciata. A dicembre del 2013 la richiesta del governatore di Bankitalia era stata categorica: trovare subito un partner di elevato standing, ma, nonostante il vaglio di 28 gruppi, resta in pieni solo quella della Popolare di Vicenza.

Boschi-Vegas, i timori per la mancata fusione e il ruolo di VerdiniE’ indubbiamente il momento in cui l’ansia e il panico devono averla fatta da padroni, tanto che la ministra Boschi decide di incontrare il presidente della Consob. Ma, non conoscendolo personalmente, si mette in contatto con l’amico Denis Verdini per organizzare il tutto, creando una mediazione. Non sarà l’unico incontro, anzi. Anche a maggio i due si vedranno e in quell’occasione la Boschi confermerà a Vegas come il padre sia prossimo a diventare vicepresidente della Banca.

La brutta notizia arriva quando, il 5 giugno, viene comunicato, in seguito a una riunione tra i vertici di Banca Etruria e il Capo Dipartimento di Banca d’Italia, che l’offerta vicentina non viene considerata accettabile. E, nonostante le altre proposte salvagente, il 1 agosto viene ufficialmente chiusa. I risultati sono il commissariamento del 10 febbraio 2015 a fronte di perdite pari a 500 milioni di euro.

In tutto ciò, continua a pesare la vicenda delle plusvalenze realizzate da Carlo De Benedetti alla vigilia del decreto del gennaio 2015. Tutte situazioni che, sebbene archiviate dalla Consob, sono tornate a far rumore in seguito all’audizione dello stesso Vegas nella Commissione d’inchiesta.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -

Ultime Notizie