Bollette, abolita la fatturazione ogni 28 giorni

0
601
Bollette, abolita la fatturazione ogni 28 giorni

Buone notizie per i consumatori: è stata abolita la fatturazione delle bollette ogni 28 giorni, avrebbe aumentato le spese degli utenti l’8% in più all’anno.

Per il pagamento delle bollette ritornano le fatture mensili per telefonia fissa, mobile e pay tv. Lo ha stabilito un emendamento al Decreto fiscale, che accoglie anche le richieste inoltrate dalle associazioni dei consumatori al ministro dello Sviluppo economico Carlo Calenda. È una vittoria, anche se bisognerà vigilare perché le compagnie non si rivalgano sui consumatori per i mancati guadagni, magari aumentando le tariffe sulle bollette o cambiando in altro modo le regole a loro vantaggio. Restano escluse dall’emendamento le bollette di fatture di luce e gas perché “i costi sono vincolati ai consumi”, a detta dell’Autorità dell’Energia. Ora le compagnie per adeguarsi avranno 120 giorni dall’entrata in vigore della legge di conversione del Decreto fiscale. Se dovessero violare la norma dovranno pagare ai clienti un indennizzo forfettario pari a 50 euro entro una data stabilita dall’Autorità delle Comunicazioni, più un euro per ogni giorno successivo alla scadenza. Raddoppiano anche le sanzioni dell’Agcom: da un minimo di 240.000 euro a un massimo di 5 milioni.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here