Benevento Calcio, le ultime vittorie riaccendono speranze di salvezza

1015
Benevento Calcio, le ultime vittorie riaccendono speranze di salvezza

Benevento Calcio: i successi su Chievo e Sampdoria (con Massimo Coda protagonista) hanno riacceso un piccolo lumicino di speranza per la salvezza.

di Luigi Maria Mormone – Il Benevento Calcio affronterà la sosta del campionato di Serie A con un po’ più di serenità ed ottimismo, dopo le due vittorie consecutive al Ciro Vigorito contro Chievo (1-0) e Sampdoria (3-2). L’impresa della salvezza resta difficilissima per la squadra di Roberto De Zerbi ma i sanniti affronteranno adesso il girone di ritorno con maggiore convinzione. Il raggiungimento della salvezza avrebbe del clamoroso, se si pensa che i giallorossi hanno perso 17 delle 19 partite del girone d’andata, riuscendo a pareggiare contro il Milan grazie alla prodezza del portiere Brignoli e battendo il Chievo per 1-0 in virtù del gol di Massimo Coda, uno dei calciatori più discussi. Strana storia quella dell’attaccante di Cava dè Tirreni, a secco per tutto il girone d’andata, fino ai 3 gol delle ultime due partite (con la prima rete alla Sampdoria che rappresenta un vero e proprio gioiello).Benevento Calcio, le ultime vittorie riaccendono speranze di salvezza Il rendimento negativo lo aveva di fatto messo sul mercato, tant’è vero che sembrava cosa fatta il suo trasferimento al Parma. Le ultime partite lo hanno invece reso protagonista, con l’ex centravanti della Salernitana ora destinato a restare in giallorosso fino al termine di questa stagione. Dopo il bel 3-2 alla Sampdoria (in cui è andato a segno anche il giovanissimo Enrico Brignola), alla ripresa del campionato i sanniti saranno di scena a Bologna, in una partita che sarà probabilmente decisiva per le speranze di restare in Serie A: la terza vittoria consecutiva (la prima in trasferta) renderebbe davvero realistica l’impresa auspicata dal presidente Oreste Vigorito. In caso di successo contro il felsinei, la parola salvezza non sarebbe più un tabù per il Benevento Calcio, che a quel punto avrebbe il sogno di migliorare quanto fatto l’anno scorso dal Crotone: i calabresi si salvarono infatti con 34 punti, dopo aver chiuso la prima parte di stagione a quota 9.