domenica, Luglio 3, 2022

Barra, ecco Un calcio al razzismo: il Mundialito delle comunità nazionali residenti a Napoli

- Advertisement -

Notizie più lette

Luigi Maria Mormone
Luigi Maria Mormonehttps://www.2anews.it
Luigi Maria Mormone, cura la pagina di cronaca su Napoli e provincia, attualità e sport (pallanuoto, basket, volley, calcio femminile ecc.), laureato in Filologia Moderna, giornalista.

Un calcio al razzismo: sabato 19 e domenica 20 marzo si terrà presso lo Stadio Caduti di Brema del quartiere di Barra il Mundialito delle comunità nazionali residenti a Napoli.

Un calcio al razzismo, il Mundialito delle comunità nazionali residenti in città, è la manifestazione fortemente voluta ed organizzata dal Console della Repubblica Democratica del Congo, Angelo Melone, in collaborazione con l’assessorato allo sport del Comune di Napoli e dodici consolati.

Per la prima volta, nello stesso campo, giovani cittadini migranti rappresentanti di diciannove squadre internazionali, si sfideranno contro la formazione dei parlamentari italiani, una squadra espressione della Polizia di Stato, del Tribunale di Napoli e di due ordini professionali campani (quello dei medici e quello degli avvocati), per vincere tutti insieme contro il razzismo. Il torneo di calcio avrà luogo sabato 19 e domenica 20 marzo presso lo Stadio Caduti di Brema del quartiere di Barra.

La partita inaugurale sarà disputata tra la Nazionale Parlamentari e la rappresentativa della comunità ucraina, per lanciare un messaggio di fratellanza e solidarietà. Il calcio d’inizio simbolico sarà dato dalla campionessa olimpionica Valentina Vezzali, Sottosegretario di Stato con delega allo Sport.

- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -
- Advertisement -spot_imgspot_imgspot_img

Ultime Notizie