Tangenziale di Napoli, no al Mit: il pedaggio resta a pagamento

575
Tangenziale di Napoli, no al Mit: il pedaggio resta a pagamento

Tangenziale: no alla richiesta del Ministero dei Trasporti, che aveva chiesto la sospensione del pagamento del pedaggio fino al 25 novembre (data da cui i lavori sul viadotto Capodichino saranno solo notturni).

Il pedaggio sulla Tangenziale di Napoli resterà a pagamento nonostante questo periodo delicatissimo per il traffico, dovuto al cantiere che restringe, in entrambi i sensi di marcia, il viadotto Capodichino a due corsie.

Come riporta “Il Mattino”, Tangenziale Spa ha risposto negativamente alla richiesta del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, che aveva chiesto la disponibilità ad estendere la misura dell’esenzione del pedaggio fino a lunedì 25 novembre (data da cui i lavori saranno infatti svolti solo in orari notturni senza pertanto alcuna ripercussione sulla circolazione stradale).Tangenziale di Napoli, no al Mit: il pedaggio resta a pagamento Una sospensione ritenuta inutile, come sottolineato dall’ad Riccardo Rigacci: “Durante il periodo precedente di sospensione del pedaggio è stato registrato un incremento del traffico in Tangenziale pari al 6,70 %– ha scritto Rigacci nella missiva di risposta al Mit – da ciò consegue che la misura della sospensione dell’esazione del pedaggio non è certamente idonea a migliorare la circolazione”.

Poi è arrivata la richiesta economica al Mit, già paventata dal presidente Paolo Cirino Pomicino: “Eventuali ulteriori estensioni del periodo di esenzione del pedaggio dovrebbero presupporre un formale impegno da parte del ministero per assicurare alla Tangenziale il recupero dei mancati introiti”. Da ricordare che il pedaggio di un euro sulla Tangenziale di Napoli era stato sospeso nei giorni scorsi, per poi essere ripristinato dal 5 novembre.

Pedaggio a pagamento sulla Tangenziale: sabato 16 novembre manifestazione di protesta

Il prossimo 16 novembre ci sarà in piazza Plebiscito (ore 10) una manifestazione di protesta contro il pedaggio a pagamento sulla Tangenziale di Napoli, promossa dal consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli: “Il prossimo 16 novembre chiamiamo a raccolta tutti coloro che sono stufi della gestione di Tangenziale di Napoli Spa -sottolinea Borrelli- per una mobilitazione volta a chiedere una ridefinizione del quadro di convenzione che assegna la gestione dell’asse viario alla società del gruppo Atlantia.Tangenziale di Napoli, no al Mit: il pedaggio resta a pagamento Chiediamo in primis -prosegue Borrelli- che venga eliminato il pedaggio per chi attraversa esclusivamente il tratto urbano, senza immettersi in autostrada o lungo la statale Domitiana. Riteniamo giusto che gli unici soggetti al quale andrebbe chiesta la corresponsione del pedaggio sono coloro che giungono dalle autostrade o dalla statale. Chiederemo inoltre una maggiore attenzione da parte dell’azienda rispetto alle legittime pretese dei napoletani”.