SOFIA LOREN CIRCONDATA DAI FAN ALL’USCITA DALL’HOTEL VESUVIO

664

Sophia Loren è a Napoli. La diva è arrivata da poco nella città partenopea. All’uscita dall’hotel Vesuvio, dove alloggia, è stata acclamata e applaudita dai passanti e dai fan che l’aspettavano. La Loren è arrivata insieme al figlio Carlo e al nipote. Domani sarà presente al grande evento di Dolce & Gabbana nel centro storico. Gli stilisti hanno svelato che è stata lei a rispondere “Napoli” quando le stato chiesta la città che avrebbe dovuto ospitare la presentazione della linea di moda a lei dedicata. La città aspetta con il fiato sospeso di poter rivedere i suoi occhi tra i vicoli di tanti set. «Ora tocca ai napoletani restituire a Sofia quello che lei ha dato in questi anni – dice Domenico Dolce – La Loren ha scelto Napoli, sono fatti vostri (sorride, ndr). Noi siamo solo uno strumento per ricongiungerla alla città». I due stilisti vogliono lasciare un segno al di là dell’evento, fare gesti concreti per contribuire alla bellezza di Napoli. Un modo per ringraziare la città.

«L’evento è un grande colpo d’ala per Napoli – spiega l’assessore al Turismo Nino Daniele – Avremo un ritorno d’immagine enorme, il sito della maison ha segnato 11 milioni di visitatori con Napoli. La città sta diventando un brand e il ritorno della Loren ha triplicato l’attenzione dei media. L’arrivo di staff e ospiti ha fatto scattare l’indotto: lavoro per ristoranti, alberghi, ormeggiatori. Poi c’è stato un significativo contributo per alcuni monumenti». La maison ha investito circa 200 mila euro. Solo a Castel dell’Ovo sono stati spesi 110 mila euro tra fitto, donazioni e interventi su illuminazione e zone di servizio. Per straordinario dei vigili e servizi in città sono stati versati 40 mila euro. La maison ha poi collaborato con Comune e Soprintendenza per liberare in tempi record dai ponteggi la facciata della basilica di San Paolo Maggiore, il campanile di San Gregorio Armeno e il chiostro della basilica di San Lorenzo. Interventi anche a Villa Pignatelli.