Scampia, giornata storica: al via il cantiere per abbattere la Vela verde

300
Scampia, de Magistris:

Napoli: via al cantiere per abbattere la prima Vela. Esulta il sindaco de Magistris: “Spezzeremo legame tra Scampia e Gomorra”.

Una giornata storica, quella di oggi, lunedì 13 maggio, per il quartiere napoletano di Scampia. È infatti partito il cantiere per abbattere la Vela verde.

All’abbattimento delle Vele, vero e proprio traguardo storico, si è arrivati grazie al progetto Restart Scampia, finanziato con 27 milioni dal precedente Governo (con a capo Paolo Gentiloni): 18 milioni sono tratti dal bando periferie e altri 9 garantiti dal Comune di Napoli tramite il Pon metro.Scampia, giornata storica: al via il cantiere per abbattere la Vela verde Un progetto che ha visto il Comune di Napoli, la facoltà di Architettura della Federico II e il Comitato Vele (da anni in prima linea per far ottenere nuove case agli abitanti) cooperare nel disegnare il nuovo volto del quartiere di Napoli Nord, che ha una gran voglia di ripartire dopo troppi anni bui.

Abbattimento Vela verde: dedica di de Magistris alla piccola Noemi

Una gioia enorme per il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, che ha dedicato il suo post del lunedì su Facebook all’inizio del cantiere per abbattere la Vela verde. Il primo cittadino partenopea dedica questa “vittoria” alla piccola Noemi, la bimba ferita il 3 maggio scorso in una sparatoria in piazza Nazionale ma sulla via della guarigione.

Dedico questa giornata alla piccola e a tutte le bambine e i bambini che hanno diritto alla felicità– scrive de Magistris- Nel mese di giugno la Vela Verde verrà abbattuta. Oggi l’impresa aggiudicataria dei lavori entrerà nel vivo del cantiere. Un’impresa del territorio metropolitano che aderisce agli standard anticamorra e antiracket”.

Il progetto porterà “all’abbattimento di tutte le Vele tranne una, che verrà riqualificata (la Vela celeste, futura sede della Città metropolitana, ndr)”. Il suo ringraziamento va soprattutto agli abitanti delle Vele, “perché non hanno mai perso speranza e dignità”.Scampia, giornata storica: al via il cantiere per abbattere la Vela verde Il suo auspicio è poi quello ripetuto più volte: “I lavori sono interamente finanziati e procederanno il più rapidamente possibile. La Città metropolitana, sotto la mia guida, è pronta a dare anche un ulteriore sostegno se necessario, anche perché Scampia sarà il centro della città metropolitana. Ci sarà lavoro per centinaia di persone e si potrà fare ricorso alle clausole sociali come abbiamo voluto nelle nostre delibere. È la vittoria contro chi mostra le Vele per fare l’equazione con Gomorra e Camorra”.