San Giovanni a Teduccio, inaugurato il murale di Che Guevara

681
San Giovanni a Teduccio, inaugurato il murale di Che Guevara

L’ultima opera dello street artist Jorit, che ha scelto il combattente e rivoluzionario argentino per esprimere la sua arte, è stata inaugurata tra fuochi d’artificio e fumogeni nel quartiere di San Giovanni a Teduccio.

E’ stata inaugurata ieri l’ultima opera di Jorit, lo street artist che ha scelto ancora una volta Napoli Est e, in particolare, San Giovanni a Teduccio per esprimere tutta la sua arte. I due murales che immortalano Ernesto Che Guevara, da ieri campeggiano nel quartiere partenopeo. Dove l’evento è stato festeggiato con tutti gli abitanti e il comitato di lotta ex Taverna del Ferro. Come riferisce ‘Il Mattino’, che riporta le parole di Michele Langella. “Questi murales rappresentano la voglia di riscatto di una periferia per troppi anni dimenticata e sopraffatta da interessi politici che hanno portato la gente a vivere in condizioni disumane”.

Il Che come simbolo di riscatto

E la stessa scelta di un combattente come il Che, “rappresenta la voglia di un popolo di ribellarsi. Queste immagini del Che uomo e rivoluzionario saranno da monito per tutti i cittadini di questo rione”. Che hanno festeggiato l’evento tra fumogeni e fuochi d’artificio.