Napoli, Chiaia: cantieri nelle strade dello shopping

526
Napoli, Chiaia: cantieri nelle strade dello shopping

Chiaia: gli interventi (che dureranno in tutto circa tre mesi) riguarderanno la posa della fibra ottica e dei cavi dell’Enel.

L’edizione odierna de “Il Mattino” ha dedicato un focus ai cantieri in programma a Chiaia, tra le strade dello shopping e i baretti, con i lavori che partiranno in questi giorni e dureranno circa tre mesi: si tratta di interventi per la posa della fibra ottica e dei cavi dell’Enel. Per coordinare tutti gli interventi, venerdì prossimo ci sarà un tavolo tecnico a Palazzo San Giacomo.

I cantieri di Chiaia sono divisi in due parti. A novembre partiranno i lavori della fibra ottica, divisi a loro volta in tre fasi, che dureranno complessivamente un mese (e quindi terminare prima delle feste di Natale). Il primo intervento partirà da via Monteroduni, per proseguire con via Nicotera e successivamente via Chiaia (dove i lavori dureranno circa una settimana). Il secondo blocco di strade, invece, comprende piazza Rodinò, via Cavallerizza a Chiaia, via Bisignano, incrocio via Alabardieri. Infine, toccherà a via dei Mille (con 4 giorni di lavori), vico Vasto a Chiaia, angolo salita Betlemme, via Vetriera, rampe Brancaccio e via Rega.

A gennaio è invece prevista la partenza dei lavori Enel. Le strade interessate sono via Berio, via Speranzella, via San Mattia, via Cedronio, via Pantaleone, via Laura Mancini, salita Cariati, piazzetta Cariati, via Toledo e piazzetta Rosario di Palazzo. Dal 19 al 29 novembre, invece, i cantieri dell’Enel si sposteranno in via Pontano: sarà istituito un percorso pedonale protetto all’altezza dei gradini del Pontano.

Slitta intanto il restyling del Corso Vittorio Emanuele. Dopo gli interventi dell’Enel e dell’Abc, il Comune di Napoli aveva dato il via libera per il 24 settembre. Data poi spostata all’8 ottobre e rinviata ancora, perché è sopraggiunta la necessità di altri lavori dell’Enel (che però saranno condotti di notte).

Questa settimana, invece, partirà il nuovo dispositivo di traffico per piazza Garibaldi (che durerà circa un mese), con la ripavimentazione di corso Garibaldi, via Bologna, via Venezia e via Torino.