L’intera rete trapiantologica riunita a Napoli al Maschio Angioino

1533

L’intera rete trapiantologica della regione Campania riunita nella Sala dei Baroni al Maschio Angioino per il convegno “Un donatore moltiplica la vita”.

Si è svolta ieri la giornata dedicata alla donazione degli organi e al trapianto “Un donatore moltiplica la vita” organizzata congiuntamente dalla Marina Militare e dalla Direzione Generale dell’Asl Napoli 1 Centro. Un riuscitissimo convegno, il cui alto contenuto etico, scientifico ed emozionale ha sicuramente ottenuto il risultato prefissatosi: arrivare al cuore degli intervenuti stimolandone la sensibilità sulla necessità di donare gli organi e di vedere il trapianto come autentica risorsa di vita nei casi più estremi. Alla presenza del Direttore Generale dell’Asl Napoli 1 Centro, Mario Forlenza  e del neo direttore del Centro Regionale Trapianti ,Antonio Corcione, le relazioni dei direttori dei centri trapianti di organi dell’intera regione: Walter Santaniello, (Fegato), Paride De Rosa, (Rene), Ciro Maiello (Cuore), Pio Zanetti Asl Na 1, Maria Rosaria Focaccio, (responsabile divulgazione donazione organi Asl Na 1 accompagnata da Ivana Sorrentino e Mariarca Scognamiglio), e di Franco Martino in rappresentanza di tutte le Associazioni dei Trapiantati. Ha portato i saluti del sindaco di Napoli, Luigi De Magistris, l’assessore Roberta Gaeta e quelli del Cardinale, Crescenzio Sepe don Leonardo Zeccolella. La seconda parte della manifestazione è stata allietata dal concerto dalla Banda d’Onore della Marina Militare e dalla esibizione di Paola Perez e Luca Caruso.  Infine, l’ Ammiraglio di squadra, Raffaele Caruso, unitamente al direttore Mario Forlenza e all’assessore del comune di Napoli, Gaetano Daniele, ha salutato  gli intervenuti e di fatto è calato il sipario su questa giornata dedicata ad “Un concerto per la vita”.